Una mascotte per la fibrosi cistica

988 visualizzazioni Scrivi un commento

 

La Lega Italiana Fibrosi Cistica (LIFC) è l’Associazione che si  fa carico di tutti gli aspetti della vita dei pazienti  e delle loro famiglie, dalla qualità delle cure alla qualità della vita, dalla tutela sociale alla promozione di programmi di Ricerca volti a migliorare la diagnosi precoce, la cura e la riabilitazione. Rappresenta persone colpite direttamente o indirettamente da questa patologia genetica, cronica ed evolutiva. Nel 2005 LIFC ha fondato l’Istituto Europeo per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica (IERFC) per promuovere e realizzare una ricerca con l’obiettivo di individuare nuove terapie con ricaduta clinica a breve-medio termine.

Si chiama “#unpassoinpiù” l’innovativa campagna di sensibilizzazione che la LIFC presenta sulla più diffusa tra le malattie rare che, in Italia, colpisce circa 6.000 persone. Realizzata con il sostegno di Novartis, la campagna ha un duplice obiettivo: richiamare il pubblico alla necessità di contribuire all’impegno nel contrastare questa malattia, forti dei notevoli progressi già realizzati in questi anni; sottolineare l’importanza decisiva che l’aderenza ad un corretto stile di vita e alle terapie svolgono nel migliorare l’aspettativa e la qualità della vita dei pazienti con fibrosi cistica (ben 5 su 10 oggi sono giovani adulti). #unpassoinpiù dedica un’attenzione particolare a questi pazienti e per questo motivo sono stati creati due video, che hanno per protagonista un martin pescatore, Martino, simbolo di tenacia e coraggio, le virtù di cui danno prova i malati di fibrosi cistica. Martino sprona i giovani pazienti a trovare dentro di loro le risorse per fare #unpassoinpiù nell’aderire alle terapie e in generale allo stile di vita più opportuno.  I due filmati sono online sul canale YouTube di LIFC.

Martino, che rappresenta il paziente giovane adulto con FC, è uno stimolo per i pazienti con FC a non mollare mai ed è al centro della scena anche della campagna #unpassoinpiù , che coinvolgerà tutto il paese. Il 29 e 30 novembre, in ognuna delle 100 piazze d’Italia si potrà conoscere Martino e realizzare un importante passo in più contro la fibrosi cistica, finanziando un progetto di telemedicina portatile che assicurerebbe ai pazienti un intervento tempestivo in caso di insorgenza di infezioni e/o riacutizzazioni, limitando al massimo i giorni di ricovero. Martino, il pupazzo in peluche, è disponibile in 2 misure: piccolo “formato porta-chiavi” (con una donazione minima di 8 €) e grande (con una donazione minima di 18 €).

 

Una mascotte per la fibrosi cistica ultima modifica: 2014-11-24T17:42:51+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *