Una guida per scegliere l’ospedale

638 visualizzazioni Scrivi un commento

Sul sito del ministero della salute è online un nuovo sito che contiene informazioni utili sugli Irccs in base alla regione e alla patologia da curare, con possibilità di dare i voti alle strutture.
Questo è quanto offre il nuovo portale www.dovesalute.gov.it, che censisce le strutture sanitarie italiane come una sorta di Tripadvisor della sanità. La ricerca si può effettuare per specialità, luogo o direttamente con il nome dell’ospedale. Nella homepage del sito si potrà digitare il nome della patologia o la specialità e indicare ad esempio il nome della struttura dove si pensa di volersi curare. Il database fornisce informazioni e contatti, mappa con l’indirizzo e indicazioni stradali, servizi presenti e commenti di altri utenti che hanno usufruito della struttura, con commenti o un voto (1-5 stelle) sui servizi di cui hanno usufruito.
L’obiettivo, secondo il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, è fare un passo avanti per la trasparenza e fare degli open data un mantra. I cittadini potranno inserire nel motore di ricerca la loro malattia e la città di residenza, ottenendo informazioni sugli Irccs più vicini dove si cura la patologia.
Per ora sono disponibili i dati relativi ai 49 Irccs italiani (suddivisi in 60 sedi), ma a breve il sito conterrà informazioni anche su ospedali, ambulatori, ma anche farmacie, medici di medicina generale e pediatri di famiglia. Il vantaggio è quello di avere tutte le informazioni che di solito arrivano attraverso il passaparola. Si potranno anche consultare e valutare i curricula dei medici a cui ci si affida.
Saranno messi in evidenza due elementi: l’oncologia, per far sì che il sito diventi una sorta di oncoguida e il dolore, con informazioni su come viene gestito nelle varie strutture. Per ogni struttura vengono forniti, accanto ai dati medici, anche presenza di parcheggi e servizi per disabili, bar, bancomat, edicola, disponibilità di camere private. Il cittadino può valutare la struttura rispetto ad alcuni aspetti specifici: qualità dei pasti, pulizia, rispetto della privacy, disponibilità e gentilezza del personale medico e non medico.
Al momento si parte dagli Irccs (Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico), ma il Ministro spera che le Regioni forniscano presto i dati su tutte le strutture sanitarie. L’idea è anche quella di fare un grande censimento dei servizi offerti in Italia. Ovviamente però la cosa importante è l’informazione che si vuole dare ai cittadini, i quali dovrebbero trovare un quadro chiaro che permette di scegliere una buona struttura, magari vicino a casa, dove curarsi.

 

Una guida per scegliere l’ospedale ultima modifica: 2015-05-06T17:54:50+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *