Un sorriso per i bambini in ospedale

914 visualizzazioni Scrivi un commento

Una volta la settimana per tutto l’anno i Dottor Sogni con il loro camicie bianco ed il naso rosso dispensano sorrisi e giochi nei reparti di oncologia di vari ospedali italiani: il loro supporto è importantissimo per i bambini malati, ma è anche necessario per i genitori che devono affrontare il problema della malattia e lottare contro di essa.
Dall’11 gennaio al 2 febbraio 2015 con un sms solidale al 45505 si potrà garantire la visita dei Dottor Sogni della Fondazione Theodora Onlus a oltre 12.000 bambini ricoverati nei reparti di lungodegenza degli ospedali italiani. Con il progetto “Un sorriso per i bambini in ospedale” i Dottor Sogni potranno portare un momento di gioco, ascolto e sorriso a ciascuno dei bambini ricoverati nei 10 reparti di onco-ematologia, neurologia, neurochirurgia e neuropsichiatria degli ospedali italiani nei quali la Fondazione opera (l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, l’Ospedale San Gerardo di Monza, l’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, l’Istituto Giannina Gaslini di Genova, il Policlinico Umberto Primo di Roma, l’Ospedale Bambino Gesù di Roma, la Fondazione Istituto Neurologico Nazionale C. Mondino di Pavia, l’Ospedale Bellaria di Bologna e l’Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano).
Con un sms solidale oltre a contribuire a finanziare le visite dei Clown Dottori, si può contribuire alla realizzazione di corsi di formazione continua organizzati dalla fondazione, il counseling psicologico periodico dei volontari e la sterilizzazione delle attrezzature dei clown dottori (camici, giocattoli, strumenti adatti al gioco con il bambino in ospedale)
La Fondazione Theodora Onlus, per questa iniziativa, può contare sul sostegno di tanti personaggi famosi del mondo dello sport e dello spettacolo: Gianluigi Buffon, Margherita Buy, Massimiliano Rosolino, Natalia Titova, Romano Battisti e tanti altri.

 

Un sorriso per i bambini in ospedale ultima modifica: 2015-01-13T15:13:20+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *