Un rimedio “naturale” per combattere i disturbi della menopausa

938 visualizzazioni Scrivi un commento

 

La menopausa femminile è un importante passaggio nella vita di ogni donna. Il termine menopausa indica, da un punto di vista fisiologico, la fine del periodo fertile della donna, con esaurimento della funzionalità ovarica e scomparsa del ciclo mestruale.

Nei Paesi Occidentali l’età media della menopausa è di 51-52 anni, con un’oscillazione compresa tra i 40 e i 60 anni; può essere naturale, indotta (conseguenza della rimozione chirurgica delle ovaie o di patologie o procedure mediche o farmacologiche), prematura (prima dei 45 anni) o tardiva (dopo i 57 anni).

La menopausa è generalmente preceduta da una pre-menopausa della durata di circa 3 anni ed è seguita da una post menopausa della durata di circa 7 anni; l’intero periodo prende il nome di climaterio. In questa fase della vita della donna si manifestano una serie di disturbi tipici che costituiscono la “sindrome menopausale”.

Il principale sintomo della menopausa è la mancanza delle mestruazioni, che avviene gradualmente, passando prima in una fase in cui non c’è più regolarità nella frequenza del ciclo. Questo accade perché le ovaie cominciano a perdere la loro funzionalità riproduttiva, diminuendo la produzione di ormoni estrogeni che regolano l’organismo. I disturbi della menopausa sono quindi legati alla ridotta produzione degli ormoni e sono riscontrabili già durante la pre-menopausa. Quelli più comuni sono rappresentati da vampate di calore a volto, collo e torace superiore; palpitazioni, la tachicardia riflessa; incremento della sudorazione; nervosismo; irritabilità; depressione; disturbi del sonno; atrofia di tutti gli organi e tessuti il cui mantenimento dipende dalla produzione di ormoni estrogeni; osteoporosi una rarefazione della trama ossea tale da aumentare il rischio di fratture; rischi cardiovascolari; emicrania; aumento del peso. Inoltre ci sono disturbi che colpiscono principalmente l’apparato genitale e urinario: secchezza vaginale; bruciore alla minzione e della vulva; prurito intimo; difficoltà nel rapporto sessuale e scarsa lubrificazione; atrofia della mammella; cistiti recidivanti; aumento della frequenza della minzione ed incontinenza.

Durante la menopausa la donna subisce dei cambiamenti sia nel corpo sia nell’umore ai quali si deve adattare con non poche difficoltà. Per questo motivo sono stati studiati dei rimedi per cercare di attenuare i disagi creati da questo inevitabile cambiamento. I rimedi sono molti, tra questi c’è Menoflavon: un integratore che impiega gli isoflavoni naturali (il loro contenuto è stato dimostrato con test scientifici) contenuti nel trifoglio rosso pratense associati a Calcio e Vitamina D3 per riequilibrare l’attività ormonale. Gli isoflavoni (o fitoestrogeni = estrogeni vegetali) del Trifoglio rosso agiscono in modo del tutto simile agli estrogeni del nostro corpo. Il Trifoglio rosso è una fonte ricca e pregiata di isoflavoni speciali, più facilmente digeribili ed assimilabili dall‘organismo. Gli isoflavoni possono quindi imitare i benefici effetti di questi ultimi, producendo notevoli vantaggi, quali la riduzione dei sintomi della menopausa, il mantenimento della salute delle ossa e dei livelli di colesterolo nel sangue. Il Trifoglio pratense possiede, oltre ai classici fitoestrogeni presenti nella soia, anche i loro precursori metabolici, la Biocanina A e la Formononetina, capaci di potenziare e prolungare l’attività del prodotto, offrendo, inoltre, una migliore digeribilità e facilità d’assimilazione rispetto ai prodotti a base di soia.

Grazie a queste caratteristiche, una sola compressa dell’integratore per la menopausa Menoflavon, pari a 40 mg di isoflavoni da Trifoglio pratense, sviluppa un’azione potente ed efficace per l’intera giornata.

Menoflavon può essere assunto già dai primi sintomi menopausali e la terapia può essere protratta senza limitazioni di tempo. Gli effetti positivi si avvertono dopo circa 4-6 settimane dall’inizio dell’assunzione.

 

Un rimedio “naturale” per combattere i disturbi della menopausa ultima modifica: 2014-11-06T14:20:29+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *