Un problema spesso tenuto nascosto: l’incontinenza urinaria

1799 visualizzazioni Scrivi un commento

 

L’incontinenza urinaria è definita come una perdita involontaria di urina. La forma più frequente nella donna è l’incontinenza urinaria da sforzo, perdita involontaria di urina in seguito ad uno sforzo fisico, uno starnuto, un colpo di tosse; in questo caso la terapia sarà essenzialmente chirurgica. Esiste poi l’incontinenza urinaria da urgenza, perdita involontaria di urina preceduta o simultanea ad un desiderio di urinare improvviso e difficile fermare, in questo caso la terapia sarà farmacologica.

Per la maggiorparte delle donne con incontinenza urinaria è importante un’adeguata riabilitazione perineale, tramite gli esercizi di Kegel, contrazione e distensione del pavimento pelvico, e tramite l’utilizzo dei coni di Plevnik, pesi vaginali per rinforzare il pavimento pelvico. Per ottenere buoni risultati sono però necessari tempo e costanza,50 – 60% di guarigione. Nei casi più gravi si dovrà ricorrere alla terapia chirurgica, con operazioni mini-invasive: l’intervento fatto in anestesia locale o epidurale prevede tramite piccole incisioni cutanee e vaginali l’inserimento di materiale sintetico sotto l’uretra, per sostenerla ed evitare così le perdite di urina. La durata dell’intervento è di circa 20-30 minuti e consente di ritornare a casa dopo 24-36 ore. La convalescenza dura 2-3 settimane, la guarigione arriva all’85-90% e le complicanze sono scarse.

In caso di incontinenza d’urgenza è indicata la terapia farmacologica, con ossibutinina, solifenacina, tolterodina, tutti farmaci che fanno passare il desiderio impellente di urinare. Il loro impiego però è spesso limitato dai loro effetti collaterali e dalla breve e modesta efficacia.

 

Un problema spesso tenuto nascosto: l’incontinenza urinaria ultima modifica: 2014-11-12T17:29:52+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *