Un mare di fiori…nel deserto

1027 visualizzazioni Scrivi un commento

Il Deserto di Atacama si trova nel Cile settentrionale, ed è in una delle regioni  più aride del mondo poiché, prima del 1971, la pioggia non era mai caduta in 400 anni. Questo deserto ha 150 milioni di anni ed è 50 volte più arido della Death Valley della California.
Grazie alle ultime e intense piogge che, quattro anni fa, devastarono la regione di Atacama in Cile, il deserto di Atacama, il più arido del mondo, si è trasformato in una grande prateria piena di colori e fiori selvatici; un evento unico, straordinario e senza precedenti. Il deserto infatti, si è ricoperto di un mare di fiori dai colori che virano dal giallo, al rosa a tutte le sfumature del viola ( i fiori infatti sono soprattutto di malva), in tutto il suo roseo splendore: fioriscono sulla sua superficie più di 200 specie diverse  molte delle quali crescono ed esistono solo in questa specifica regione del Cile.  Secondo gli esperti  il fenomeno, che si ripete da quattro anni a questa parte, potrebbe essere legato al violento cambio climatico che stiamo vivendo.
La natura ci stupisce sempre:  anche il luogo più inospitale del mondo può esplodere di vita e colori grazie a particolari condizioni climatiche e passare da una landa arida e desolata, ad una meravigliosa distesa di fiori simile a un quadro impressionista.
Un evento unico e di rara bellezza che richiama moltissimi turisti, che dovrebbero però ammirare e comportarsi in modo responsabile senza rovinare la flora. Il periodo ideale per ammirare questo vero e proprio “miracolo della natura” e goderne appieno la bellezza,  è quello compreso tra luglio e novembre, quando i fiori esplodono in tutta la loro colorata vivacità.

Un mare di fiori…nel deserto ultima modifica: 2015-11-02T00:43:29+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *