Un lato B in forma con Samba Fit

934 visualizzazioni Scrivi un commento

Il Samba è una danza originaria del Brasile. Nel Samba la musica rappresenta una componente fondamentale, il ritmo martellante e coinvolgente induce a movimenti rapidi del bacino del ventre e delle gambe. Il corpo viene pervaso da una scossa ritmica che parte dalla testa e coinvolge ogni parte del corpo.
Il Samba Fit riprende i movimenti base del Samba, in particolare quelli di bacino e gambe e li abbina in modo coreografico a sequenze di aerobica, allenando in modo sinergico tutti i fasci muscolari del corpo, ogni muscolo si muove in modo coordinato e ritmico. L’attività svolta permette di potenziare la capacità cardio-vascolare del corpo, visto che si tratta di una attività prevalentemente aerobica, ma grazie anche ai movimenti abbinati delle braccia è anche in grado di migliorare la forza muscolare potenziando indirettamente la struttura scheletrica. Le lezioni di Samba Fit sono divertenti, coinvolgenti e allo stesso tempo ad alto impatto sotto il profilo del consumo calorico e dell’efficienza fisica, sono aperte a tutti: grazie alle classi di diverso livello, esse possono essere svolte sia da chi si avvicina al fitness per la prima volta che da chi pratica già il Samba e vuole provare un modo nuovo per tenersi in forma.
Il Samba Fit viene svolto a corpo libero, non sono necessari supporti o attrezzi che amplifichino la sforzo fisico. Le lezioni di Samba Fits richiedono un impegno settimanale medio di 2-3 sedute, ogni lezione dura normalmente 60-75 minuti. La lezione si apre con movimenti dolci accompagnati da un ritmo musicale non eccessivo, questo permette di riscaldare tutto il corpo con movimenti graduali. Man mano, il ritmo musicale aumenta insieme alla rapidità dei movimenti, sino a creare delle sequenze aerobiche molto intense. Iniziano poi delle sessioni di 5-10 minuti con ogni sessione intervallata dalla successiva da una pausa attiva, qualche minuto ad un ritmo più basso necessario per riprendere fiato e prepararsi ai movimenti successivi. Gli ultimi 5-10 minuti di lezione vengono effettuati ad un livello ed un ritmo più basso per permettere al corpo di rallentare gradualmente prima di tornare allo stato di riposo.
Ogni lezione di Samba Fit è in grado di creare un dispendio calorico pari a 350-450 calorie. La bellezza di questa attività fisica è che la fatica viene in qualche modo mascherata dall’allegria che si respira durante la lezione, per questo motivo è importante la figura dell’istruttore che dev’essere carismatico, non a caso queste persone provengono spesso dal Brasile.

 

Un lato B in forma con Samba Fit ultima modifica: 2015-06-11T19:26:22+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *