Tutte le strade della canapa portano a Roma.

1099 visualizzazioni Scrivi un commento

La pianta della canapa (in latino cannabis), originaria dell’Asia e presto diffusasi in tutto il mondo, è stata usata dall’uomo fin dall’antichità per un’infinità di scopi: dalla produzione di tessuti a combustibile eco, cibo, carta e medicinali. La canapa cresce bene anche selvatica, è molto rustica, ed è facile da coltivare; grazie a queste caratteristiche e alla sua velocità di sviluppo, è riconosciuta come una delle maggiori produttrici di biomassa e di ossigeno tra le specie vegetali esistenti. É inoltre un diserbante naturale poiché seminata fitta riesce a soffocare ogni altra erba; quindi, in rotazione con altre colture, potrebbe essere utilizzata nei terreni agricoli, sostituendo i diserbanti chimici, la principale fonte di inquinamento dei fiumi italiani.
Grazie alla sua versatilità di utilizzo, la pianta della canapa, antica risorsa naturale dai molteplici utilizzi, sarà protagonista dell’evento “Canapa Mundi”organizzato, per la prima volta a Roma, dall’associazione Tuanis. Dal 20 al 22 febbraio, verrà allestito un grande villaggio composto di numerose sale e spazi, dove visitatori, appassionati, espositori ed addetti ai lavori potranno comodamente incontrarsi, condividere conoscenze, presentare prodotti e attività, assistere ai tanti incontri previsti. L’area espositiva ospiterà oltre 50 aziende provenienti da vari paesi europei e non (Italia, Spagna, Slovenia, Olanda, Francia, Russia, Canada). Tanti gli ambiti coinvolti: dalle più recenti novità riguardanti attrezzature e tecnologie per la coltivazione (biologica, convenzionale, idroponica), a produttori di concimi organici e minerali, da aziende che selezionano e producono semi a quelle del settore alimentare, della cosmetica e del benessere, dell’abbigliamento, dei prodotti per l’edilizia. Accanto agli stand commerciali, alla fiera parteciperanno associazioni culturali, riviste di settore, case editrici, banchi informativi riguardanti aspetti normativi e usi terapeutici. Operatori del settore, esponenti istituzionali, giornalisti, personalità del mondo scientifico e dell’ associazionismo prenderanno parte ai dibattiti che tratteranno varie tematiche: la rinascita della filiera della canapa, la cannabis terapeutica, il valore alimentare della canapa, le conseguenze e i costi del proibizionismo.
Le tre giornate prevedono anche una sezione dedicata alle arti e allo spettacolo con mostre, video, aree musica dove si esibiranno musicisti e dj. Grande attenzione sarà dedicata alla ristorazione, nei punti ristoro e nelle zone relax si potranno infatti gustare alimenti a base di canapa, anche vegani, vegetariani e gluten free.

 

Tutte le strade della canapa portano a Roma. ultima modifica: 2015-02-18T14:25:22+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *