Toyssimi, 100 bambini per 100 giocattoli unici

694 visualizzazioni Scrivi un commento

Cento bambini e altrettanti designer (artisti famosi e giovani designer a inizio carriera) hanno collaborato insieme nel corso dei laboratori (tenuti nei reparti pediatrici di diversi ospedali milanesi e di altre città, nelle case famiglia e nelle scuole, in un qualunque luogo dove sono presenti bambini che si annoiano e vogliono evadere con l’immaginazione) organizzati dalla Scuola Tam Tam in collaborazione con Il Vespaio per creare il giocattolo dei loro sogni. Tutte le foto dei workshop e i giocattoli creati durante i laboratori andranno a costituire una collezione in continuo divenire e una mostra itinerante. Il risultato di questa manifestazione è “Toyssimi”, una mostra di 100 piccoli capolavori che verranno poi venduti mediante un’asta benefica; il ricavato della vendita andrà ad Amani, associazione no profit che da 20 anni si prende cura dei bambini più soli in Kenya e Zambia. La mostra si può ammirare, fino all’11 settembre, presso il Triennale Design Museum di Milano.
Anziché giocare con quello che gli adulti hanno pensato per loro, i bambini si inventeranno un giocattolo fantasmagorico, ma soprattutto unico: il loro giocattolo dei sogni! In questo percorso creativo ogni bambino avrà come compagno un designer che dovrà sempre lasciargli piena libertà e autonomia. Così la fantasia dei bambini potrà sprigionarsi senza limiti e generare risultati imprevedibili e sorprendenti.
Ogni designer potrà scegliere tra una serie di materiali inusuali (corda, fi¬l di ferro, mastice, legnetti, tappi di plastica, rifiuti e altro) e verrà poi abbinato ad un bambino con cui formerà una coppia creativa. Insieme dovranno realizzare un pupazzo antropomorfo o un altro giocattolo.

Toyssimi, 100 bambini per 100 giocattoli unici ultima modifica: 2015-08-11T20:03:33+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *