Tolto senza anestesia il tumore al polmone

794 visualizzazioni Scrivi un commento

Eccezionale intervento a Brescia, qui, presso la Divisione di Chirurgia toracica degli Spedali Civili, una paziente con neoplasia del polmone destro e a elevato rischio per anestesia generale (la donna soffriva di seri problemi di coagulazione) è stata sottoposta a un intervento chirurgico di resezione lobare polmonare in videotoracoscopia senza procedere a intubazione, in respiro spontaneo e con sola sedazione e anestesia peridurale. L’intervento a polmone ventilante risulta più difficoltoso dal punto di vista tecnico e la gestione anestesiologica richiede una grande competenza.
L’operazione rappresenta il primo intervento di questo tipo effettuato in Italia ed è stato eseguito con pieno successo, in assenza di complicanze, e rapida dimissione della paziente in quarta giornata postoperatoria. Il chirurgo toracico Mauro Benvenuti e il direttore dell’Unità operativa di Rianimazione cardiochirurgica, Aldo Manzato, sottolineano che questo approccio è stato deciso per permettere una rapidissima mobilizzazione della paziente ed un recupero immediato, già pochi minuti dopo il termine della procedura chirurgica.
Secondo i medici, questa è una tecnica sicura e con risultati oncologici sovrapponibili alla metodica tradizionale nel trattamento di tumori polmonari in stadio non avanzato.

 

Tolto senza anestesia il tumore al polmone ultima modifica: 2015-06-19T01:00:06+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *