Tintarella amica della fertilità

569 visualizzazioni Scrivi un commento

Se state provando ad avere un bambino, l’estate potrebbe essere la stagione ideale. Prendere il sole pare che aumenti la fertilità delle donne 30% grazie agli effetti benefici del sole sul ciclo riproduttivo. Questo è quanto dice lo studio dell’University Hospital di Gent, in Belgio, che ha evidenziato la relazione tra sole e fertilità delle donne. Questo studio ha esaminato per 6 anni i dati di donne sottoposte a 12mila trattamenti per la fertilità e poi a tecniche di fecondazione in vitro.
Le donne che hanno passato più tempo in zone soleggiate sono risultate più fertili; la tintarella sarebbe infatti in grado di fare la differenza.
Il motivo dietro alla maggiore fertilità determinata dall’esposizione al sole starebbe nella melatonina. Il sole agisce sui livelli di melatonina, la quale è in grado di influenzare il ciclo riproduttivo. Inoltre, i raggi solari stimolano la produzione di vitamina D, la quale incide sulla quantità di ovociti prodotti da una donna.
Secondo gli scienziati anche se il dato riguarda solo le donne che hanno fatto la fecondazione in vitro, non c’è alcun motivo di pensare che il sole possa avere un impatto diverso sul concepimento naturale.
L’estate è la stagione propizia per le aspiranti mamme. E’ importante ricordare però che prendere il sole senza le dovute precauzioni può danneggiare gravemente la salute. Bisogna mettete sempre la crema protettiva e non esagerare con l’esposizione. Bisogna soprattutto cercare di sfruttare le ore meno calde, la mattina presto fino alle 11 e il pomeriggio dopo le 17, evitare l’ora di pranzo e il primo pomeriggio. Ogni tanto sarebbe opportuno mettersi sotto l’ombrellone e rinfrescarsi sempre con dell’acqua.

Tintarella amica della fertilità ultima modifica: 2015-07-13T11:33:02+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *