Tefina, il viagra femminile

1368 visualizzazioni Scrivi un commento

Una donna su 5 soffre di disorgasmia ed un quarto di queste mostra un marcato stress.
Un team dell’azienda canadese Trimel Pharmaceuticals Corporationha ha cercato di fornire risposte al problema di anorgasmia femminile, risolvendola farmacologicamente, con la messa a punto di Tefina, uno spray nasale a base di testosterone, ormone associato alla libido. Il prodotto va inalato circa un’ora prima del rapporto in modo da consentire in maniera appropriata la sua azione a livello dei sensi.
La ricerca è stata condotta su 253 pazienti volontarie (in pre- e post-menopausa) scelte fra Stati Uniti, Canada e Australia, a cui è stato somministrato per 84 giorni uno dei 3 dosaggi di testosterone (0,6 mg, 1,2 mg, 1,8 mg) o un placebo: secondo il team il medicinale è stato effettivamente capace di aumentare il numero di orgasmi vissuti dalle pazienti che lo avevano assunto per inalazione, le donne che hanno preso dosi di Tefina hanno avuto di media 2 o 3 orgasmi, quelle sotto placebo 1. Sono aumentati gli orgasmi avuti dalle pazienti e non sono stati registrati effetti collaterali.
Ovviamente lo spray è ancora in fase di sperimentazione, ma i risultati ottenuti fanno ben sperare.
I pareri sono contrastanti: c’è chi dice che nell’80% dei casi l’anorgasmia è legata a cause di natura psicologica, e di conseguenza il prodotto in questione sarebbe del tutto inutile, fungendo al massimo da placebo; altri invece sostengono che le disfunzioni sessuali costituiscono un problema reale per le donne. Circa il 43%, infatti, ne soffre e per questo ha diritto ad un aiuto.
La casa farmaceutica afferma che le donne a cui è stato somministrato 0,6 mg hanno avuto un aumento statisticamente significativo del numero medio di orgasmi durante il periodo di trattamento. Ma non spiega perché le donne con il dosaggio minimo avrebbero più orgasmi rispetto a quelle con i dosaggi superiori. Non si sa se i risultati ottenuti siano realmente significativi. Per il momento non c’è una certezza scientifica. La vera “terapia” potrebbe essere una corretta educazione sessuale.

 

Tefina, il viagra femminile ultima modifica: 2015-01-05T15:03:03+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *