Si intensifica lo studio sulle protesi sostitutive

3494 visualizzazioni Scrivi un commento

Oscar Pistorius è uno dei più veloci corridori al mondo, l’unica differenza che lo contraddistingue dagli altri atleti è data dalle particolari protesi in fibra di carbonio che porta come arti inferiori. L’atleta sudafricano a causa di una grave malformazione congenita ha subito dopo pochi mesi dalla nascita l’amputazione bilaterale delle gambe. Le sue protesi, “cheetahs” (cheetah significa ghepardo, l’animale più veloce del mondo) sono ideate appositamente per la corsa da una compagnia islandese specializzata in ortopedia e studiate per ottenere il massimo della potenza muscolare dai quadricipiti dell’atleta.

 

Esistono molti tipi di protesi che facilitano il movimento e la capacità di camminare per chi ha patologie dalla nascita oppure per chi, in seguito ad incidenti, ha perso l’uso delle gambe. Le ricerche dell’ingegneria biomedica comunque non si fermano, l’obiettivo è quello di creare arti che, oltre a permettere la deambulazione o a sostituire una mano, in qualche modo suppliscano anche alla sensibilità perduta. Per ora esistono solo alcuni prototipi di arti bionici: gambe bioniche con sensori capaci di captare i segnali dei neuroni motori provenienti dalla parte integra della gamba; la prima mano bionica è stata impiantata in Italia a fine 2009 ed è realizzata in titanio, acciaio e alluminio, la cyber-mano è leggera e permette movimenti fluidi direttamente comandati dal paziente e dal suo cervello, tramite piccoli elettrodi impiantati nel braccio.

Gli enormi progressi della tecnologia nel corso di pochi anni potrebbero soddisfare le richieste di chi presenta menomazioni di arti superiori o inferiori.

 

Si intensifica lo studio sulle protesi sostitutive ultima modifica: 2014-06-23T10:45:55+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *