Sapote, un rimedio contro “tutti” i mali

2196 visualizzazioni Scrivi un commento

E’ il frutto della Pouteria sapota, una pianta nota da tempo e diffusa nell’America Centrale, soprattutto in Messico ed nella Repubblica Dominicana. Generalmente di forma ellittica e di dimensioni abbastanza grandi, rivestito da una buccia ruvida e marrone, all’interno presenta una polpa molle di color arancione, commestibile con un sapore dolce e gradevole e uno o due semi lucidi e scuri. Nei paesi caraibici è utilizzato per trattare i problemi gastrointestinali e in alcune zone contro il mal di testa e come antisettico. Contiene le vitamine A e C, entrambe antiossidanti che difendono pelle e tessuti dai radicali liberi. La vitamina A è importante per la crescita delle ossa, per la funzione ovarica e testicolare, protegge la vista ed interviene nello sviluppo dell’embrione. Il sapote, rispetto alle arance, presenta una doppia concentrazione di vitamina C che innalza le difese naturali, facilita guarigione fratture e lesioni, mantiene sani denti, gengive e capelli, aumenta la produzione di emoglobina e globuli rossi. Oltre alla vitamine, sono presenti proteine vegetali, importanti per la formazione della massa muscolare e carboidrati che forniscono energia. Inoltre, questo frutto è ricco di sali minerali indispensabili per il buon funzionamento dell’organismo, tra cui ferro (essenziale per la formazione di globuli rossi ed emoglobina), calcio (fornisce robustezza allo scheletro) e potassio (partecipa al mantenimento della giusta acidità dell’organismo e presiede all’equilibrio idrico). Il frutto fresco è difficile da trovare in Italia, sono invece in commercio prodotti che contengono il suo olio caratterizzato da un aroma caratteristico. Recenti studi hanno dimostrato che questo olio è ottimo in campo tricologico, in quanto è in grado di arrestare la caduta dei capelli, stimola la microcircolazione a livello del cuoio capelluto e svolge un’azione cicatrizzante sulla cute. Grazie a queste scoperte sono stati messi in commercio prodotti a base di olio di sapote (della linea I Provenzali Bio), unito a estratti di piante officinali come timo e arnica, che sono efficaci nel combattere le cause alla base delle caduta e dell’indebolimento dei capelli fragili.

Sapote, un rimedio contro “tutti” i mali ultima modifica: 2014-08-20T10:11:36+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *