Rifiuti hi-tech

691 visualizzazioni Scrivi un commento

 

Anche se c’è voluto un po’ di tempo per abituarci a separare correttamente carta, vetro, plastica e umido, oggi dai dati sulla raccolta differenziata è emerso che siamo diventati abbastanza bravi.

Nonostante ciò, nelle nostre case si ammassano sempre più cellulari di vecchia generazione, vecchi lettori VHS e altri prodotti tecnologici che ormai sono passati di moda..ma cosa ne dobbiamo fare, come dobbiamo smaltirli?! La corretta gestione di rifiuti tecnologici è un tema di grande importanza per l’ambiente; ecco perché European recycling platform Italia (ERP) ha ideato un’app dedicata ai cittadini: Erp Green Challenge, semplice e pratica che permette di sapere cosa fare dei nostri rifiuti tecnologici ed il centro di raccolta più vicino alla propria zona di residenza. L’ERP Italia è la filiale italiana della prima e più importante organizzazione paneuropea dedicata alla gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, pile e accumulatori e pannelli fotovoltaici.

Accanto alla app, l’ERP Italia propone un altro strumento: un sito web completo di indicazioni e istruzioni esaurienti per gestire correttamente i rifiuti “tecnologici” presenti nelle proprie abitazioni. Il sito è già online  all’indirizzo www.erp-recycling.it. Rinnovato nella grafica, nei contenuti e nei servizi, il sito di ERP Italia è il posto giusto dove informarsi sul modo corretto per liberare le nostre case dall’ingombro degli elettrodomestici che non usiamo più o delle pile che hanno esaurito la loro carica senza danneggiare l’ambiente e senza sprecare risorse riutilizzabili.

La nuova app è utilizzabile con smartphone, tablet e PC e rappresenta un altro step importante nel percorso di sensibilizzazione che il sistema collettivo sta portando avanti con l’obiettivo di diffondere, sul territorio nazionale, la cultura del riciclo per una corretta gestione dei rifiuti.

L’obiettivo di ERP Italia è l’educazione degli utenti sull’utilità del riciclo e sui comportamenti da adottare per un recupero consapevole. Oltre all’immediatezza e alla cura con cui sono organizzati i contenuti in funzione di una facile fruizione da parte dei cittadini, è utile soprattutto la sezione che spiega come riciclare, in quanto risponde a molte domande frequenti sull’argomento, spiegando perché riciclare, cosa e a chi affidare i nostri rifiuti tecnologici perché non impattino negativamente sul futuro del pianeta. Non mancano quindi le indicazioni pratiche sui luoghi dove consegnare materiali, tra cui centri di raccolta comunali e rivenditori locali. Sul portale ci sono anche informazioni relative agli eventi organizzati da Erp Italia, come attività educative e di sensibilizzazione promosse dal Sistema Collettivo sul territorio. Anche i più piccoli possono prendere parte all’area didattica: giochi, disegni e quiz a tema, per imparare divertendosi.

 

Rifiuti hi-tech ultima modifica: 2015-02-19T16:10:39+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *