Punto nel vivo

651 visualizzazioni Scrivi un commento

Sono le punture di api, vespe e calabroni le più frequenti cause di reazioni allergiche. Le conseguenze di un’aggressione da parte di questi insetti possono essere molto serie, per questo motivo è importante sapere come comportarsi; conoscere la differenza tra una normale reazione a una puntura e una vera reazione allergica può salvare la vita.
Sono oltre 5 milioni gli italiani che ogni anno vengono punti, si stima però che, da 1 a 8 su 100 sviluppi una reazione allergica senza essere a conoscenza delle conseguenze. L’allergia al veleno di imenotteri (la famiglia di insetti a cui appartengono api, vespe e calabroni) può provocare reazioni localizzate (dal 3% al 26%) o severe reazioni sistemiche (dall’1% al 9%) di tipo respiratorio e cardiocircolatorio che si possono complicare fino alla morte, con circa 10 casi all’anno accertati in Italia.E’ iniziata lo scorso maggio e durerà per tutta l’estate la prima edizione della campagna d’informazione “Punto nel vivo”, che ha l’obiettivo di far conoscere meglio le reazioni allergiche alle punture degli imenotteri, le loro caratteristiche e le loro cure. La campagna è patrocinata da FederAsma e Allergie Onlus, Federazione Italiana Pazienti e realizzata con il contributo incondizionato di ALK-Abellò.
Questa iniziativa è promossa dai “25 esperti” che fanno riferimento ai principali Centri Allergologici Specializzati nella diagnosi e terapia dell’allergia al veleno di imenotteri. La campagna ha in programma una serie di azioni e strumenti di comunicazione, che partendo da Facebook come canale di comunicazione semplice e fruibile al servizio di tutto il pubblico, arrivano fino all’informazione e formazione di tutti i professionisti della salute che sono coinvolti nel percorso diagnostico e terapeutico dei pazienti allergici a veleno di imenotteri.
In 150 Pronto Soccorso e in 25 principali centri allergologici presenti sul territorio nazionale verrà messo a disposizione del materiale informativo, un vademecum su come comportarsi e cosa sapere in caso di puntura di insetti.

 

 

Punto nel vivo ultima modifica: 2015-06-14T21:10:55+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *