I probiotici aiutano a mantenere il corretto equilibrio batterico

798 visualizzazioni Scrivi un commento

L’apparato genitale è un’area densamente popolata di microrganismi che vivono tra loro in simbiosi e che costituiscono la flora vaginale.
Alla nascita la vagina è colonizzata dalla flora batterica molto simile a quella della donna adulta, in quanto gli ormoni materni persistono per alcune settimane nel corpo della bambina. Durante la prima infanzia, fino alla pubertà, la flora vaginale della bambina è composta da batteri cutanei e digestivi; dopo la pubertà compaiono gli estrogeni e aumentano le secrezioni vaginali e la flora dell’adolescente si trasforma in quella della donna adulta.
La flora vaginale di donne sane è costituita prevalentemente da lattobacilli o bacilli di Doderlein, i veri artefici dell’equilibrio vaginale; regolano la crescita della rimanente flora batterica e sono in grado di ostacolare la colonizzazione della vagina da parte dei germi ostili.
I lattobacilli hanno molteplici funzioni, tutte fondamentali: fermentano il glicogeno trasformandolo in acido lattico che contribuisce al mantenimento del pH acido; producono acqua ossigenata che va ad inibire la crescita dei batteri patogeni anaerobi e di alcuni batteri aerobi, non lattobacillari. Inoltre, i lattobacilli producono batteriocine che sono delle sostanze ad azione antibiotica naturale.
In seguito a stress, terapie antibiotiche l’equilibrio microbico vaginale può risultare alterato. Secondo alcuni studi hanno dimostrato che l’utilizzo regolare di integratori probiotici (i ceppi fondamentali per ripristinare la flora batterica sono Lattobacillus Acidophilus e Rhamosus) è d’aiuto per il mantenimento ed il ripristino di un corretto equilibrio batterico, soprattutto quando si ha a che fare con candida, vaginosi batterica ed altre infezioni a carico del tratto urinario.
Semplici accorgimenti da mettere in pratica per cercare di mantenere in equilibrio la flora vaginale possono essere detergere correttamente le zone intime (l’igiene non dev’essere ne troppa ne scadente) con un sapone a pH fisiologico (4 o 5). Bisognerebbe evitare di indossare biancheria intima sintetica, jeans e pantaloni troppo attillati perché trattengono umidità e calore, creando condizioni favorevoli allo sviluppo di microrganismi dannosi. Evitare di stare per troppo tempo con il costume bagnato e seguire una dieta sana e bilanciata cercando di evitare dolci e zuccheri semplici.

I probiotici aiutano a mantenere il corretto equilibrio batterico ultima modifica: 2015-08-14T23:17:51+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *