Prelievo del sangue veloce e indolore

1110 visualizzazioni Scrivi un commento

Per la maggior parte delle persone il prelievo del sangue non è mai un’esperienza piacevole: c’è chi ha paura dell’ago, chi si deve voltare dall’altra parte e chi perde conoscenza.
I ricercatori dell’Università del Wisconsin di Medison hanno realizzato uno strumento innovativo in grado di prelevare il sangue senza causare dolore nelle persone. Si tratta di un oggetto grande come una pallina da ping pong che si appoggia sul braccio ed in due minuti estrae 0.15 cm3 di liquido ematico, la quantità è sufficiente per le analisi di laboratorio di routine, tra cui quelle per il colesterolo, le infezioni, le cellule tumorali e glicemia. Questo nuovo dispositivo, prodotto dalla Tasso Inc., una società fondata da alcuni ricercatori dell’università, consentirà agli utenti di effettuare in modo indolore i propri esami del sangue senza dover andare in un centro medico; semplificherà quindi la procedura di prelievo e consentirà la riduzione dei costi delle analisi.
Il nuovo device, arriva a estrarre il sangue da capillari che si trovano nel microcircolo sottocutaneo, creando un sottovuoto; in seguito il sangue viene convogliato in un contenitore allegato che potrà essere spedito o consegnato in laboratorio. Chi si è sottoposto ai primi test ha testimoniato che si tratta di una prassi quasi completamente indolore.
Gli inventori spiegano che la tecnologia si basa su forze che controllano il flusso di minuscole correnti di liquidi, creando un’azione capillare che sposta il sangue attraverso il canale del raccoglitore. Ben Casavant, vice presidente e cofondatore della società, spiega che, date le dimensioni, la tensione della superfice prevale sulla gravità, mantenendo il sangue nel canale, a prescindere dal modo in cui si tiene il dispositivo.
In attesa del brevetto, gli imprenditori americano stanno perfezionando il dispositivo. Al momento stanno infatti sviluppando uno stabilizzatore da inserire nelle provette. In questo modo, il sangue prelevato resisterebbe anche a 60°C fino a una settimana, e potrà essere ancora analizzabile. La provetta fai-da-te sarà quindi utilizzabile in qualsiasi momento e spedita o consegnata ai laboratori senza il bisogno di trattamenti speciali o trasporti refrigerati. Il dispositivo entrerà nel mercato, salvo imprevisti, entro il 2016.

Prelievo del sangue veloce e indolore ultima modifica: 2015-07-15T11:20:22+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *