A piedi nudi nel parco o sul parquet

1515 visualizzazioni Scrivi un commento

I piedi sono una parte fondamentale del nostro corpo. Alla “base” del nostro benessere ci sono loro, ma spesso non li consideriamo neppure salvo quando ci fanno male. I nostri piedi invece dovrebbero essere curati e coccolati come meritano.
Ecco quindi in arrivo il Bare Footing, non è  ne una medicina, ne una crema e non si trova in farmacia, ma significa letteralmente “camminare scalzi”, una ginnastica totalmente naturale che tutti possono fare per la gioia e la salute dei piedi. In estate questa pratica può essere attuata facilmente sulla spiaggia, sulla battigia, nei giardini, ma anche in casa, soprattutto se si ha un pavimento in parquet, o in cotto per rinfrescare e tonificare la pianta dei piedi.
Il Bare Footing rappresenta una specie di filosofia salutista nata in Nuova Zelanda e che si sta diffondendo in tutto il mondo. I barefooters puntano al massimo della naturalezza, per loro, il gesto fra i più piacevole e rilassante dopo una giornata di lavoro è quello di togliersi le scarpe. Un gesto che oltre a rilassare e a far riscoprire il contatto con il terreno sotto di sé, fa anche bene fisicamente: così facendo i muscoli dell’arco plantare, la caviglia e il polpaccio si possono riequilibrare.
Tutto questo è stato confermano da studi recenti dei ricercatori dell’Università della California Irvine che promuovono a pieni voti il barefooting perché ha anche un’influenza positiva sulla circolazione e contribuisce a migliorare la qualità del sonno.
Nel weekend, ad esempio, sarebbe utile camminare scalzi almeno per mezza giornata, e l’ ideale sarebbe farlo sul parquet. Camminare scalzi in casa aiuta a ritrovare la postura corretta, riattiva la circolazione ed evita il gonfiore dalle gambe. Sarebbe utile anche fare qualche passo all’ aperto, magari in una giornata di sole. In alternativa si potrebbero indossare quelle che vengono chiamate le “scarpe con le dita”, Vibram Five Fingers. Più che scarpe, sono una sorta di guanti da infilare ai piedi che permetteranno di provare i benefici di camminare o correre a contatto col suolo.

A piedi nudi nel parco o sul parquet ultima modifica: 2015-07-24T13:37:12+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *