Come avere una pancia piatta senza l’aiuto del chirurgo

945 visualizzazioni Scrivi un commento

Oggi giorno la pancia rappresenta un punto dolente per tutti, sia uomini che donne, vuoi perché superati gli “anta” il grasso si deposita proprio qui, vuoi perché dopo una gravidanza o dopo un drastico dimagrimento la pancia risulta cadente…e così via. Tante possono essere le cause, ma fortunatamente la chirurgia plastica propone varie soluzioni. Accanto alla chirurgia però, c’è la medicina estetica che negli ultimi tempi ha fatto passi da gigante mettendo a punto trattamenti non invasivi.
Per il “problema” pancia, il trattamento più utilizzato prevede l’utilizzo di fili biostimolanti riassorbibili, che rappresentano una soluzione alternativa e non invasiva all’intervento chirurgico. Questi fili sono in polidiossanone (sostanza riassorbibile e antimicrobica), favoriscono un’intensa biostimolazione dei tessuti cutanei, aumentando la produzione di collagene e forniscono un buon sostegno alla struttura ceduta.
Presentano caratteristiche diverse (spinati, multidirezionali, barbuti, a spirale…) per realizzare un soft lifting, aiutare a ridurre il grasso localizzato e rallentare i processi di invecchiamento. Per ottenere un risultato soddisfacente è necessario creare sottocute una rete di sostegno per distendere il tessuto ed ottenere una leggera trazione verso l’alto. L’introduzione dei fili, dopo anestesia locale, è fatta attraverso un ago sottilissimo che, non appena penetrato nel tessuto viene sfilato, il filo però resta inserito ed auto impiantato nei tessuti. Dopo un mese vanno inseriti altri fili di sostegno “spinati” che vanno a favorire un ulteriore sollevamento dei tessuti e la rivitalizzazione dermica.
E’ importante che il trattamento venga eseguito da personale medico abilitato all’uso di questa metodica; è consigliabile scegliere una struttura ambulatoriale idonea e sicura.
I benefici di questo soft lifting sono progressivi e sempre più visibili: dopo un paio di giorni inizia a vedersi l’effetto di tonificazione e sostegno dei tessuti rilassati, dopo un paio di settimane appare l’effetto lifting grazie alla formazione della struttura di sostegno data dalla naturale produzione di collagene, fibre elastiche; un processo che continua per oltre un anno. Dopo circa sei/sette mesi i fili si riassorbono, ma il supporto interno che hanno creato continuerà un’importante stimolazione. La durata dei risultati varia da individuo ad individuo, in caso di rilassamento non troppo importante, possono durare anche più di un anno, l’importante che non ci siano forti variazioni di peso. In base alla quantità di fili che vengono iniettati anche i costi del trattamento variano, i prezzi comunque si aggirano  tra gli 800 ed i 1000 euro.

Come avere una pancia piatta senza l’aiuto del chirurgo ultima modifica: 2015-11-23T16:16:44+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *