Note di solidarietà

475 visualizzazioni Scrivi un commento

Il giorno 7 giugno alle ore 20 si terrà a Milano, presso il Conservatorio cittadino “G.Verdi”, il concerto di musica classica “Note di solidarietà”. Un concerto benefico, promosso dalla Fondazione Progetto Arca Onlus (che dal 1994 porta un aiuto concreto a coloro che vivono in grave stato di emarginazione e povertà), che rappresenta l’appuntamento estivo con la musica e la solidarietà per sostenere le famiglie in difficoltà tramite il progetto “Una casa per ricominciare” Questo progetto è dedicato ai genitori che vivono soli con bambini e in alcuni casi vittime di sfratti, che hanno necessità di una casa per ricominciare, appunto. “Una casa per ricominciare” è un progetto di accoglienza in un luogo protetto, che possa preservare l’unità familiare, da un lato aiutando gli adulti a reintegrarsi nel contesto sociale e lavorativo, dall’altro attivando servizi a sostegno dei bambini. È questo il nome del progetto che potrà essere realizzato grazie ai proventi del concerto promosso da Fondazione Progetto Arca, onlus che dal 1994 porta un aiuto concreto a coloro che vivono in grave stato di emarginazione e povertà. I centri di accoglienza per persone senza dimora, infatti, non rappresentano un luogo adatto per una famiglia, e in particolare per un bambino. Per questo Progetto Arca, attraverso accordi con enti e istituzioni pubbliche e private, accoglie queste famiglie in appartamenti che ristruttura adeguatamente a proprie spese. L’obiettivo finale è aiutare queste famiglie a riconquistare l’autonomia economica e abitativa.
La serata vedrà esibirsi quattro grandi Maestri impegnati con alcune tra le maggiori formazioni italiane e internazionali: Glauco Bertagnin (violino), Andrea Maini, (viola); Paolo Mencarelli (violoncello); Angelo Moretti (flauto). Un inedito quartetto che proporrà al pubblico un classico viaggio tra le note di Bach, Mozart e Beethoven. Il programma del concerto prevede: Bach, Aria con variazioni BWV 988 (selezione di Variazioni Goldberg); Mozart, Quartetto in re magg. KV 285; Beethoven, Trio in re magg. n.2 op.9.

 

Note di solidarietà ultima modifica: 2015-06-04T15:16:27+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *