Meno carie con una corretta alimentazione

1026 visualizzazioni Scrivi un commento

Da sempre sappiamo che una buona dieta è importante per la salute. Al giorno d’oggi l’obesità è uno dei problemi alimentari più diffuso e rappresenta un fattore di rischio per alcune delle principali malattie tra cui diabete, cancro e patologie cardiovascolari. Gli odontoiatri sono tra gli specialisti che hanno maggiormente studiato gli effetti degli alimenti sulla salute dimostrando le conseguenze a carico del cavo orale. L’educazione alimentare è importante nel trattamento e nella prevenzione delle più comuni malattie di denti e gengive. Recentemente alcune riviste del settore hanno pubblicato due studi, uno italiano e uno polacco che hanno valutato gli effetti sulla salute orale rispettivamente delle diete vegana e vegetariana. Nello studio italiano sono stati misurati diversi indicatori di salute orale in un gruppo di soggetti con dieta vegana da almeno 18 mesi, confrontandoli con soggetti con una normale alimentazione (con proteine e derivati animali). I risultati, anche se preliminari, dimostrano che i soggetti vegani avevano in pH della saliva più acido, una maggiore frequenza di lesioni da demineralizzazione dello smalto e un maggiore numero di otturazioni; mentre sono simili quantità di placca e salute gengivale. Questi dati sono, in qualche modo, confermati dallo studio polacco sui soggetti vegetariani, ma senza significatività statistica. I partecipanti alla ricerca hanno compilato un questionario sulle loro abitudini alimentari, che suggerisce un maggior consumo di alimenti acidi (mele, pomodori, arance, succhi di frutta, aceto). E’ quindi possibile che un eccesso di cibi di origine vegetale, acidi e ricchi di zuccheri, nonostante gli effetti benefici ben documentati, possa rappresentare un fattore di rischio per i denti. L’odontoiatra dovrebbe tener conto di questi fattori di rischio per pianificare col paziente un programma di igiene orale e terapeutica.

Meno carie con una corretta alimentazione ultima modifica: 2014-09-10T11:23:49+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *