Massaggio aromatico sensoriale

822 visualizzazioni Scrivi un commento

L’aromaterapia è un ramo della fitoterapia che si basa sul principio che il profumo sprigionato dagli oli essenziali ha effetti benefici sulla salute. Il termine aromaterapia è stato coniato, nel 1928, dal farmacista e chimico René Maurice Gattefossé, mentre al medico Jean Valnet è attribuita l’opera fondamentale per la disciplina, “Aromatherapie”, pubblicata nel 1964.
Il massaggio aromatico sensoriale viene eseguito su viso, corpo e cuoio capelluto con pressioni lente e profonde. Questa tecnica antica utilizza il potere degli oli essenziali ottenuti da piante e fiori. Agisce sia a livello fisico, perché gli oli penetrano nella cute e hanno funzione disintossicante e curativo; che psicologico, perché i profumi stimolano la produzione di endorfine. Gli oli essenziali non vanno utilizzati puri, ma miscelati ad oli vegetali (germe di grano, jojoba, mandorle dolci) o a creme naturali.
Il risultato più immediato di questo massaggio è che le tensioni del corpo si allentano, e che la persona riequilibra la sua energia. Inoltre tonifica il corpo e aiuta a combattere adipe e cellulite; attenua i segni dell’età ed ha effetto antistress. Il massaggio aromatico sensoriale agisce su tre livelli: attraverso tecniche di respirazione porta ad acquisire più consapevolezza delle proprie emozioni; gli oli profumati aiutano a rilassare, decontraggono e servono ad armonizzare corpo e spirito ed il massaggio manuale dona benessere ed energia al corpo.
Gli oli essenziali sono la secrezione naturale delle cellule della pianta. Si ottengono dalla distillazione della pianta in alambicco in corrente di vapore. I più utilizzati sono Arancio dolce (antisettico, sedativo, tonico, digestivo. Indicato per disinfezione atmosferica, ansia, nervosismo, insonnia di bambini e adulti); Limone (depurativo, rafforza le difese immunitarie, regola il metabolismo, antisettico generale, battericida, antivirale, digestivo. Diminuisce la permeabilità dei capillari e aumenta la loro resistenza. Indicato in caso di stanchezza e perdita di concentrazione); Lavanda (utile in caso di ansia, insonnia, agitazione e nervosismo. Ha un’azione riequilibrante); Tea tree oil(ottimo antisettico, attivo anche su funghi e contro lo S.aureus resistente ad alcuni antibiotici); Menta (fortifica e purifica il sistema digestivo e quello sanguigno. Combatte ansia, nausea ed indigestione) e Rosmarino (tonico generale, antireumatico, diuretico, antisettico e cicatrizzante, antiossidante ed antiparassitario).
Il massaggio aromatico sensoriale solitamente dura 60 minuti a seduta ed il costo va dai 60 ai 70 euro. In un ambiente confortevole il cliente viene fatto accomodare su di un lettino, viene effettuato il massaggio con gli oli essenziali mediante delle manovre delicate ma avvolgenti. Alla fine del massaggio la persona viene coperta con un telo caldo e morbido e si procede con leggere pressioni sul corpo coperto.

Massaggio aromatico sensoriale ultima modifica: 2015-07-28T16:07:19+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *