L’incanto degli artisti di strada

532 visualizzazioni Scrivi un commento

Non c’è posto più adatto della meravigliosa Rocca Visconteo-Veneta di Lonato del Garda (BS) per ospitare “Lonato in Festival-Artisti di strada e incanti dal mondo”, il festival che promette di stupire e incantare con giocolieri e funamboli, acrobati e ballerini, musici e clown provenienti dalle più svariate parti del mondo: dal Perù arriverà il gruppo Sayaka Incas, dal Messico gli Aztechi, dal Kenya i Maasai, dalla Mongolia il gruppo Hulan con uno spettacolo che offre una visione al femminile della cultura e della spiritualità del popolo della steppa, con musiche, danze, canti e numeri di contorsionismo, inoltre ci saranno molti gli artisti e le compagnie di circo contemporaneo e teatro di strada. Il compito di tuti questi artisti sarà quello di stupire, meravigliare e divertire.
Un mondo di meraviglie in una Rocca da favola, quattro giorni di stupore e divertimento, una cinquantina di spettacoli. dal 6 al 9 agosto 2015, ritorna a Lonato del Garda la terza edizione dell’affascinante e coinvolgente rassegna di arte di strada, circo contemporaneo e culture del mondo.
“Artisti di strada e incanti dal mondo”, spiegano gli organizzatori, è il sottotitolo del Lonato in Festival: gli artisti di strada perché sanno proporre al pubblico forme e generi artistici anche molto sofisticati con una semplicità che li rende fruibili a chiunque, a prescindere dalla provenienza e dall’estrazione culturale; gli incanti dal mondo, invece, si presentano sotto forma di spettacoli, mostre, ambientazioni, con il preciso scopo di stimolare la curiosità per la scoperta e per far conoscere la bellezza delle culture del mondo.
Si esibiranno decine di artisti provenienti da tutto il mondo ognuno con un proprio spettacolo ed una propria specialità, artisti che hanno scelto l’arte di strada come scelta di vita. Il palco dove questi artisti si esibiranno sarà le piazze e il contatto diretto con il pubblico, che potrà essere coinvolto direttamente nelle performances. I veri protagonisti saranno comunque gli spettatori, di qualsiasi età, con la loro curiosità e con la loro voglia di divertirsi. Non mancheranno i laboratori per i bambini di giocoleria e di costruzione di giochi antichi, e quattro serate di ballo per gli appassionati del Tango Argentino, del Country, del Latino e delle danze popolari; mostre d’arte tradizionale e contemporanea, una mostra etnica sul popolo tribale dei Lahu Na del Nord della Thailandia.
La manifestazione animerà la cittadella per quattro sere creando un avvincente contrasto tra il fascino dell’antico e l’incanto dell’esotico.

L’incanto degli artisti di strada ultima modifica: 2015-08-07T21:16:11+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *