Libera la bestia che è in te

732 visualizzazioni Scrivi un commento

La nuova frontiera del fitness è lo Zuu, un allenamento basato sui movimenti “primari” che richiamano quelli degli animali e che si esegue in “branco”. L’inventore di questa disciplina è l’australiano Nathan Helberg che, dieci anni fa, da un’intuizione ha creato una disciplina che non utilizza alcun tipo di attrezzo, ma sfrutta solo il proprio peso corporeo.
Lo Zuu combina un allenamento ad intervalli ad alta intensità con esercizi basati sui sette movimenti primari e più naturali del corpo umano: spingere, tirare, piegarsi, ruotare, accovacciarsi, saltare e spostarsi. I movimenti si memorizzano a poco a poco: si tratta di un percorso continuo, non si smette mai d’imparare.
Le posizioni sono più di 200: l’allenamento comprende movimenti unici che mettono al lavoro i sistemi aerobici e anaerobici e prende il nome dell’animale a cui è ispirato (gorilla, rana, cobra, orso..). Ogni movimento dura 50 secondi- 1minuto al massimo.
Questa disciplina può essere praticata da tutti, anche le persone di una certa età. Lo Zuu è molto coinvolgente, anche gli adolescenti si divertono moltissimo a imitare le andature degli animali.
Già dalle prime lezioni il corpo appare più tonico. Gli esercizi ad alta intensità, ma a basso impatto, stimolano la funzionalità cardiaca e prevengono i danni articolari. Numerosi i vantaggi: sviluppa mobilità, agilità, flessibilità e resistenza cardiovascolare, rafforza muscoli, tendini e legamenti. Sfrutta una serie di movimenti full body che coinvolgono più gruppi muscolari per ottimizzare il controllo a livello neuromuscolare e la mobilità.
Lo Zuu è diffuso a livello internazionale tra atleti e squadre sportive. Si pratica in tutto il mondo e ora debutta anche in Italia.

Libera la bestia che è in te ultima modifica: 2015-09-29T06:09:36+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *