Ai giardini di Sissi a Merano, da aprile e per tutta la stagione di apertura, sarà esposta l’installazione “Water Blooming”, un’opera di land art creata nel Laghetto delle Ninfee dall’artista giapponese Ichi Ikeda, il cui tema principale è l’utilizzo sostenibile dell’acqua quale risorsa più importante della Terra. Si tratta della prima opera di grandi dimensioni dell’autore realizzata in Europa, appositamente studiata per convivere in armonia con la scenografia dei giardini di Castel Trauttmansdorff, dove soggiornava la Principessa Sissi. In questo luogo natura ed arte dialogheranno. L’opera rappresenta il rapporto tra uomo e natura, che Ikeda percepisce come armonioso, in un incessante flusso di immagini tra cellule vegetali esagonali, mani stilizzate e acqua corrente che scaturisce dal centro dell’installazione.
Water Blooming sviluppa un angolo visuale alternativo nei confronti dell’elemento acqua. L’installazione, che richiama il concetto di fugacità, manifesta in modo plastico la visione di un utilizzo sostenibile dell’acqua.
L’installazione “Water Blooming” è stata parte integrante del percorso di Land Art “Merano Art & Nature – Spring 2015”. In un lungo percorso esperienziale si possono ammirare dodici opere di Land Art realizzate da famosi artisti locali ed internazionali, che reinterpretano in maniera suggestiva le aree verdi di Merano. Natura ed arte sono così poste sullo stesso piano, creando un dialogo fecondo in cui il tessuto urbano si fa esso stesso opera d’arte.

 

Land Art a Merano ultima modifica: 2015-06-14T21:09:56+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *