Ivan l’Iperteso

621 visualizzazioni Scrivi un commento

L’ipertensione è una patologia seria, ma il vero problema è che viene largamente sottovalutata perché spesso asintomatica: pochi sanno, infatti, che l’ipertensione costituisce la prima causa di morte al mondo, ed è responsabile di circa il 14% dei decessi e di quasi il 7% della disabilità mondiale. In occasione della XI Giornata Mondiale contro l’ipertensione arteriosa Daiichi Sankyo Italia presenta la serie web, in 12 puntate che verranno messe in rete a cadenza mensile, ” Ivan Iperteso, le Incredibili disavventure di un pallone gonfiato”.
Il protagonista, Ivan, è un comico pupazzo animato con un palloncino al posto della testa, che rischia di scoppiare a causa del suo stile di vita sconsiderato. Questo personaggio impersona gli eccessi di stress e abitudini scorrette che costituiscono gravi fattori di rischio in ambito cardiovascolare. Attraverso la voce dell’attore italiano Pietro Ubaldi, Ivan Iperteso racconta in prima persona episodi della vita quotidiana che lo rendono tremendamente arrabbiato e insofferente: un personaggio praticamente sempre sotto pressione, teso e pieno di sé, un vero e proprio pallone gonfiato la cui sorte è appesa a un filo a causa del suo stile di vita sconsiderato. I monologhi sono godibili, ironici e irriverenti, ma si concludono tutti allo stesso modo, con un sorriso dal gusto dolce-amaro che lascia allo spettatore un messaggio di riflessione: “l’ipertensione non è uno scherzo”.
La serie web che arricchisce la campagna di disease awaren è ideata dall’azienda farmaceutica allo scopo di sensibilizzare, attraverso il sorriso, la gente sui rischi di questa patologia. Il progetto sull’ipertensione di Daiichi Sankyo Italia, è nato nell’ottobre 2014 e ha coinvolto subito i medici di medicina generale in qualità di primi interlocutori chiave, con il lancio del mini-sito ad accesso riservato ivaniperteso.it, attraverso il quale essi possono anche vedere in anteprima e valutare gli episodi di Ivan Iperteso.

 

Ivan l’Iperteso ultima modifica: 2015-06-04T15:19:50+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *