In forma al parco con il calisthenics

1666 visualizzazioni Scrivi un commento

Il calisthenics è una delle discipline che testimoniano il ritorno della ginnastica “vera”. Questa disciplina è stata portata alla ribalta da Gaggi Yatarov , l’atleta russo che ha partecipato l’ultima edizione di Italia’s got talent.
Prevede l’esecuzione di esercizi a corpo libero, generalmente senza l’ausilio di attrezzi e ha lo scopo di rinforzare la muscolatura e aumentare l’agilità. Secondo gli esperti, per praticare il calisthenics è necessario fondere mente e corpo per imparare ad eseguire esercizi che utilizzano muscoli in genere poco sfruttati.
Gli esercizi vengono eseguiti solitamente nel parco nei “percorsi vita”, anche se esistono palestre che consentono questo allenamento. I muscoli si rinforzano senza bisogno di ricorrere a pesi o macchine apposite, ma semplicemente facendoli lavorare duramente con ciò che si ha a disposizione, che siano spalliere, travi, anelli.
Chiunque può praticare questa disciplina, è bene comunque chiedere prima il parere del medico, soprattutto se non si è più giovanissimi o se si hanno disturbi a schiena e ginocchia. E’ importante iniziare gradatamente, seguendo cicli di allenamento che iniziano con esercizi base per rinforzare la muscolatura che diventano via via più complessi. Questa attività richiede una notevole dedizione, un impegno quotidiano o almeno quattro volte alla settimana, non può essere svolta sporadicamente.
In genere i programmi di allenamento vengono diffusi con il passaparola tra i componenti dei gruppi che praticano questa disciplina nei parchi.

In forma al parco con il calisthenics ultima modifica: 2015-06-18T00:52:32+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *