In farmacia per i bambini

645 visualizzazioni Scrivi un commento

Il 20 novembre si celebra in tutto il mondo l’anniversario della firma della Carta dei Diritti dell’Infanzia approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1989. Ancora oggi però, a milioni di bambini nel mondo i diritti più basilari sono negati.
In occasione di questa giornata in 800 farmacie aderenti, i volontari della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus, che aiuta l’infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo intero, si occuperanno di distribuire la Carta dei Diritti dell’Infanzia e inviteranno i clienti ad acquistare i prodotti (farmaci da banco a uso pediatrico e prodotti baby care come termometri, pannolini, garze, cerotti, biberon) che consegneranno a 140 Case Famiglia, a numerosi enti non profit che aiutano l’infanzia sul territorio italiano, ad Haiti all’ospedale pediatrico Saint Damien ed in America Latina nelle case-orfanotrofio. Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione Francesca Rava esprime la sua gratitudine a tutti i partner di questo lavoro di squadra che riunisce i farmacisti in prima linea con i loro clienti, le aziende, impegnate in una giornata di volontariato d’impresa con i loro dipendenti, volontari, enti beneficiari, Regioni e Comuni patrocinanti, radio e tv, in un’azione comune di responsabilità sociale per portare aiuto concreto a tanti bambini e famiglie colpiti da povertà sanitaria in Italia. Tra di loro anche tanti collaboratori messi a disposizione dalle aziende che hanno voluto aiutare la Fondazione (Federfarma e Cosmofarma sono Partner istituzionali di “In farmacia per i bambini”, realizzata con KPMG, con il sostegno e collaborazione di Mellin e Solgar).
Lo scorso anno, durante la prima edizione della raccolta nelle 330 farmacie aderenti in tutta Italia, erano state raccolte 22.443 confezioni di prodotti baby care e farmaci ad uso pediatrico. Ci si aspetta quest’anno un ulteriore maggiore partecipazione.

 

In farmacia per i bambini ultima modifica: 2014-11-18T18:05:03+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *