Il vulcano con la lava blu

2028 visualizzazioni Scrivi un commento

 

A Kawah Ijen, vicino alla provincia di Giava Orientale in Indonesia, esiste una miniera di zolfo all’interno di un vulcano che produce una incredibile lava blu dall’aspetto spettrale.

Nel 2008, due fotografi, Olivier Grunewald e Martin Rietze, hanno  immortalato le fiamme della lava passando 30 notti sul cratere per documentare la vita dei minatori notturni , un compito non semplice: hanno rovinato diversi obiettivi della macchina fotografica, durante le foto hanno dovuto indossare delle maschere antigas ed al termine degli scatti hanno dovuto buttare via i vestiti contaminati. Le immagini ottenute non sono state modificate con nessun tipo di filtro, ma  raccontano un altro mondo, in cui le persone lavorano in mezzo alla lava e il fuoco ha i colori dell’acqua.

La miniera contiene anche un lago di acido solforico, che probabilmente contribuisce alle fiamme, che possono raggiungere anche i 5 metri di altezza. Questa miniera, ancora oggi viene utilizzata anche se per i minatori non ci sono le condizioni di sicurezza necessarie, presenti invece nelle miniere più moderne. Quando lo zolfo sciolto si cristallizza i minatori lo rompono e lo trasportano giù per la montagna, dove il minerale verrà poi usato dalle industrie alimentari e chimiche. Le condizioni di lavoro sono pericolose e molti di loro non hanno l’attrezzatura necessaria a proteggersi dal gas tossico.

Durante il giorno il Kawah Ijen sembra un qualsiasi vulcano che erutta lava rosso intenso, ma dopo il tramonto si “trasforma”: di notte le sue fiamme solforiche si trasformano in piscine blu fosforescente di lava battute dal vento.

 

Il vulcano con la lava blu ultima modifica: 2014-11-14T11:04:29+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *