Il nostro bambino ci aiuta a tornare in forma dopo il parto

968 visualizzazioni Scrivi un commento

 

Per le neomamme esiste una ginnastica divertente che si fa all’aria aperta e si serve di un “attrezzo” particolare: il proprio bimbo. MammaFit è un’Associazione culturale sportivo dilettantistica, riconosciuta dal CONI, che ha messo a punto un programma di ginnastica che permetterà di bruciare calorie, riattivare e tonificare muscoli rilassati come quelli del pavimento pelvico messi a dura prova dai nove mesi di gravidanza e dare sollievo alla schiena dolorante. L’idea è venuta a due istruttrici di fitness che hanno creato un programma di allenamento un po’ speciale, che va incontro sia all’esigenza di ritornare in forma dopo il parto sia a quella di incontrare altre mamme, scambiarsi consigli e divertirsi senza dover lasciare a casa il proprio bambino.

Ogni seduta di allenamento ha una durata di circa 45-60 minuti ed è consigliata a chi ha partorito da almeno sei settimane. Può essere svolto anche in palestra, ma all’aperto è meglio. Il programma è basato su una sequenza di esercizi di allungamento e tonificazione. A questo punto, carrozzina, passeggino, marsupio diventano parte integrante della lezione. Si può scegliere tra due diversi tipi di esercizio: il primo è il “passeggino workout”, il bimbo è adagiato nel suo passeggino o nella carrozzina, mentre la mamma lo culla. Ad ogni spinta del passeggino, corrisponde un movimento specifico delle gambe che sollecita una determinata  fascia  muscolare. Se si è all’aperto, si possono alternare anche brevi camminate veloci. Il passeggino diventa un supporto per eseguire affondi sulle gambe o per altri piccoli esercizi di stretching. Per le braccia si ricorre all’aiuto degli elastici mentre gli addominali vengono eseguiti su un tappetino, dove il bimbo potrà essere disteso accanto alla mamma.

Le mamme che preferiscono invece le fasce porta bebè possono eseguire quello che viene chiamato “marsupio workout”. Il bambino sente il contatto e il calore del corpo materno, mentre la mamma si allena con una piccola aggiunta di peso che incrementa l’effetto della tonificazione e il consumo calorico. I bambini più piccoli vengono rivolti in avanti, quelli più grandi invece possono essere posizionati sulla schiena. A fine lezione, per eseguire gli addominali, il piccolo viene adagiato sul  petto  o sull’addome della mamma.

Il programma di MammaFit propone anche altri corsi, tra i più gettonati, oltre ai due citati in precedenza ci sono “MammeInSalsa” (per le amanti dei balli latino-americani), MammaFit Cardio e MammaFit Circuit Training.

 

Il nostro bambino ci aiuta a tornare in forma dopo il parto ultima modifica: 2015-01-29T14:34:48+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *