Il Glacier Express e Zermatt

1121 visualizzazioni Scrivi un commento

 

Zermatt   è una cittadina svizzera di poco più di 5000 abitanti situata nella regione dell’Alto Vallese, uno dei cantoni alpini della  Svizzera. La località è un centro rinomato per lo sci e l’alpinismo ed è conosciuta soprattutto per la montagna che sovrasta il paese, il  Cervino   (in tedesco chiamato Matterhorn, grande corno verde, in francese  Mont Cervin), indicata anche come la più fotografata del mondo.   Gli sport invernali e le attività estive a Zermatt, all’aria aperta, fanno della località una delle mete alpine più ricercate.

La cittadina è inoltre circondata da altre montagne favolose, oltre al Cervino c’è la vetta più alta della Svizzera, il  Monte Rosa. Si può compiere un singolare viaggio nel tempo a bordo del Glacier Express: dal Piz Bernina fino al Cervino questo treno si snoda attraverso i più autentici paesaggi alpini della Svizzera. Da St.Moritz si raggiunge Coira (Chur) lungo i tragitti ferroviari di montagna più belli del mondo, ci s’incunea nelle gole del Reno, il Grand Canyon svizzero, sfrecciando tra rocce a picco.

Il Glacier Express propone un avventuroso viaggio di 7 ore e mezzo attraversando 291 ponti, 91 gallerie e i 2.033 m del passo dell’Oberalp, che unisce le due località d’élite di St. Moritz e Zermatt. Viaggiando nelle moderne e confortevoli carrozze panoramiche si può osservare la Svizzera da vicino: fitte foreste, cime innevate, impetuosi torrenti di montagna e villaggi secolari sono solo alcune delle chicche che si scorgono lungo il percorso. Durante il viaggio è possibile pranzare al vagone ristorante oppure direttamente nel proprio posto a sedere gustando prelibatezze servite da personale esperto.

Passando davanti a pittoreschi paesaggi, cime alpine innevate, fragorosi torrenti di montagna, verdi prati, castelli ricchi di storia, ripide pareti rocciose, pittoreschi paesini, rinfrescanti laghetti di montagna, splendidi borghi e seducenti vigneti. Un viaggio con il Glacier Express è, semplicemente, di una bellezza indescrivibile

Durante il viaggio si può vedere il parco nazionale nel Canton Grigioni, sorto nel 1909 per iniziativa privata. Nel parco nazionale non si cacciano animali, non si abbattono alberi, non si tosano i prati. È rimasto ancora il paesaggio quasi intatto che l’uomo ha scoperto cinquemila anni fa. Il viaggio con il Glacier Express è anche un viaggio attraverso una flora e una fauna uniche nel loro genere. Dalla carrozza panoramica si possono vedere la stella alpina, Leontopdium alpinum o il senecione abrotanico, Senecio abrotanifolius come pure, sempre con rara frequenza, marmotte, stambecchi, cervi nobili, aquile reali o avvoltoi barbuti. Qui la natura è ancora in gran parte intatta.

Le moderne carrozze panoramiche sono davvero molto comode, sia quelle di 1ª che di 2ª classe, ci si potrà rilassare e mettere comodi ascoltando in apposite cuffie tutte le informazioni importanti sulla tratta in varie lingue.

Probabilmente il modo migliore per raggiungere Zermatt è il  treno, dal momento che poi non si potrà utilizzare l’auto in città. I treni partono ogni ora circa e le località da considerare sono  Visp  e  Briga: nella prima è possibile collegarsi alla principale linea ferroviaria svizzera con i treni da e per Ginevra  (e aeroporto),   Zurigo  (e aeroporto) e  Basilea.

Se si decide comunque di arrivare in auto, bisogna tener presente che i veicoli privati possono arrivare solo fino a Täsch. Gli ultimi 7 km devono essere percorsi in treno o in taxi. C’è un treno navetta ogni 20 minuti durante il giorno in partenza dalla stazione Terminal Matterhorn a Täsch.

 

Il Glacier Express e Zermatt ultima modifica: 2014-12-11T10:55:39+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *