Il diritto di essere felici

1387 visualizzazioni Scrivi un commento

Essere felici è un diritto e il 20 marzo lo si festeggia, con la Giornata Mondiale della Felicità indetta dall’ONU. Tra un flash mob iniziale in contemporanea mondiale, gli appuntamenti dureranno dal 16 al 22 marzo, in Corso di Porta Romana,100 a Milano, sede dell’Accademia della Felicità (ADF). Si tratta di una serie di eventi gratuiti creati per sensibilizzare sempre più persone a un concetto nuovo di felicità, slegato dal valore del denaro e proiettato verso una nuova conoscenza di sé e verso forme di gentilezza e generosità spontanee per “l’altro” nella vita quotidiana.
L’obiettivo è anche quello di rendere Milano una città più felice. Ciascun incontro verte su una chiave della felicità scelta da ADF e interpretata da ospiti illustri con la partecipazione attiva del pubblico. I testimonial offrono contenuti, spunti e raccontano la propria esperienza personale. Ciascun incontro che anticipa la Giornata mondiale della felicità si terrà nella sede dell’Accademia.
Alla conclusione dell’incontro verranno fornite le “Istruzioni per una Vita più Felice”.
Le 10 chiavi per una vita più felice, secondo Action for Happiness, sono: dare (fare qualcosa per gli altri); relazionarsi (con le persone); fare esercizio (prendersi cura del proprio corpo); apprezzare (il mondo che ci circonda); provarci (imparare sempre cose nuove); direzionarsi (avere obiettivi da raggiungere); essere flessibili (trovare nuovi modi per stare in equilibrio); provare emozioni (avere un approccio positivo a tutte le emozioni); accettarsi (essere a proprio agio con noi stessi); dare significato alla propria vita (rendersi conto di far parte di qualcosa di più grande).
L’Accademia della Felicità sposa il programma di Action for Happiness e propone regole nuove per ripristinare motivazione, entusiasmo e senso di appartenenza al mondo. La felicità non è un’utopia, ma un obiettivo possibile e auspicabile. Action for Happiness è un’organizzazione globale impegnata a promuovere un nuovo concetto di felicità nel mondo; attualmente è diffusa in 160 paesi e conta 40.000 attivisti ingaggiati personalmente a promuoverla.

 

Il diritto di essere felici ultima modifica: 2015-03-16T17:55:01+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *