I tumori sono dovuti alla “sfortuna”

675 visualizzazioni Scrivi un commento

 

Secondo una ricerca scientifica che sta facendo molto discutere  i tumori sono dovuti alla “sfortuna”, ossia sono dovuti a delle mutazioni spontanee del DNA, questo nel caso di due tumori su tre. Lo studio, pubblicato su Science, è stato condotto da ricercatori dell’Università di Baltimora. Gli scienziati hanno realizzato un modello matematico per analizzare l’incidenza di diversi tipi di tumori, utilizzando dati provenienti da centri di cura e ricerca sul cancro e raccolti negli anni. Secondo il dott. Volgestein, uno dei ricercatori, tutti i tumori sono dati dalla combinazione di sfortuna, ambiente ed ereditarietà e grazie al modello matematico costruito è possibile quantificare ogni contributo. Gli studiosi hanno analizzato 31 tipi di tumore e hanno visto che in 22 (es, cancro al duodeno, tumori del distretto testa-collo) è fondamentale l’apporto della “sfortuna”, mentre nei restanti 9 (es, cancro polmoni, cancro fegato) prevalgono altri fattori, anche se sempre combinati con la sfortuna.

Pur essendo presentato su Science, questo studio fa discutere e saranno sicuramente necessarie ulteriori verifiche con altri studi.

Comunque, la tendenza generale che emerge dallo studio è che i tessuti in cui si hanno più replicazioni cellulari, aumentando quindi la probabilità di mutazioni casuali, siano i più suscettibili di avere tumori. Questa ricerca però non prende in considerazione i tumori a seno e prostata, perché non sono disponibili dati attendibili sul tasso di divisione cellulare.

Ovviamente quanto detto non è un invito a trascurare gli stili di vita, ma ad investire nella prevenzione e nella ricerca di nuovi metodi di screening.

Il dott. Moschetta, oncologo e ricercatore presso l’Airc afferma che questo studio ha dimostrato che il 65% dei tumori nasce da mutazioni casuali delle cellule staminali; è importante ricordare però che un terzo dei tumori nasce da una cattiva alimentazione, ma è comunque necessario fare ulteriori ricerche per migliorare screening e diagnosi precoce.

I tumori sono dovuti alla “sfortuna” ultima modifica: 2015-01-15T16:20:05+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *