“Human Milk Link”, raccolta a domicilio a Milano

2194 visualizzazioni Scrivi un commento

Si chiama “Human Milk Link” ed è l’ape car che dal primo ottobre prossimo girerà per Milano per la raccolta a domicilio del latte materno donato. Il furgoncino, dotato di una cella frigorifera e con a bordo un’ostetrica specializzata, andrà a casa delle neomamme che ne hanno in abbondanza a ritirare il latte da mettere a disposizione dei bambini prematuri o nati malati. Il servizio prevede anche una serie di consigli di allattamento. A fine giornata il materiale raccolto verrà portato alla Banca del latte più vicina (sono 33 in totale in tutta Italia) che, dopo averlo trattato, lo distribuirà gratuitamente agli ospedali cittadini.
Il primo servizio di raccolta a domicilio di latte materno, “Human Milk Link”, ed è stato presentato a Milano ad Expo, nello spazio Women. “Human Milk Link”, ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Salute, del Comune di Milano e di Padiglione Italia. Il progetto sarà poi ampliato anche ad altre grandi città italiane (Roma, Torino, Firenze, Bari, Palermo e altre ancora) dove è presenta una Banca del latte.
Secondo il pediatra e neonatologo Guido Moro, presidente di Aiblud (Associazione italiana banche del latte umano donato), intervenuto alla presentazione ad Expo, in Italia si raccolgono ogni anno meno di 10mila litri di latte materno . Ma ce ne vorrebbero quantità tre volte superiori per tutti i neonati prematuri, a cui questo latte può salvare la vita.
Madrina dell’evento è stata l’etoile dell’Opéra di Parigi Elenora Abbagnato che ha inaugurato uno degli Ape Milk. Secondo la ballerina è importante portare il messaggio di “Human Milk Link” a Expo Milano 2015, non c’è gioia più grande per una madre che stringere il suo bambino al petto e allattarlo. E’ essenziale fornire il nutrimento primario ai bambini e informare le madri di questa opportunità.

“Human Milk Link”, raccolta a domicilio a Milano ultima modifica: 2015-09-27T05:57:28+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *