Gli occhi sono lo specchio dell’anima

609 visualizzazioni Scrivi un commento

Gli occhi sono una parte molto delicata del corpo e diversi fattori esterni possono comprometterne la funzionalità. Esistono delle malattie, che compaiono soprattutto in età adulta, che possono causare dei seri danni alla vista. Prima tra tutte è la degenerazione maculare, la prima causa di perdita della vista dopo i 45 anni. Rappresenta il processo di invecchiamento della macula, la parte centrale della retina, e va a danneggiare la visione centrale dell’occhio portando progressivamente alla perdita della vista. La degenerazione maculare senile (Dms) può essere secca-atrofica, nel 90% dei casi, con evoluzione lenta (non esistono cure) oppure umida-neovascolare, con rapida perdita della vista (può essere curata rallentando lo sviluppo di capillari con farmaci antiangiogenici). Solitamente compare dopo i 60 anni e più a rischio sono le donne, persone con familiarità, ipercolesterolemia, ipertensione, ipermetropia, eccessivo fumo ed alcolici, eccessiva esposizione al sole. E’ possibile, da soli, eseguire il test di Amsler per controllare la funzione visiva, ma solo l’oculista può diagnosticare questo disturbo con angiografia e tomografia.
In Italia circa 500mila persone sono in cura per glaucoma, la sua comparsa è correlata in genere con l’aumento della pressione intraoculare. I fattori di rischio per questa malattia sono l’età superiore ai 45 anni, la familiarità, il diabete mellito, l’utilizzo di cortisone, la razza nera. Questa malattia inizialmente non da sintomi e spesso quando ci si accorge che qualcosa non va è troppo tardi ed il nervo ottico è compromesso in modo irreversibile. Non esiste una cura vera e propria, ma ci sono trattamenti che ne limitano la progressione come dei colliri in grado di controllare la pressione oculare, oppure si può ricorrere a laser e chirurgia.
La cataratta colpisce solitamente in persone dopo i 70 anni e riguarda la progressiva opacizzazione del cristallino, le immagini vengono percepite sfuocate. Per eliminarla è necessario ricorrere alla chirurgia che permette di ottenere una perfetta e rapida riabilitazione visiva.
E’ quindi importante sottoporsi a controlli oculari almeno una volta all’anno dai 45 anni di età e ancora più importante, portare i propri figli dall’oculista prima che inizino la scuola elementare.

Gli occhi sono lo specchio dell’anima ultima modifica: 2015-06-18T00:45:36+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *