Glacier National Park

515 visualizzazioni Scrivi un commento

Nel Montana, ai confini tra USA e Canada si trova uno dei Parchi Nazionali più selvaggi del Nord-America, il Glacier National Park che deve il suo nome agli enormi ghiacciai dell’era glaciale che costellano il suo profilo roccioso, profondi oltre un chilometro, coprono almeno i picchi più alti. Il Parco, negli Usa, è il quarto per grandezza, è rinomato per i suoi panorami maestosi, i suoi picchi innevati, i suoi lunghi percorsi d’acqua, i suoi quasi duecento laghi alpini, le sue cascate e foreste verdissime, miriadi di fiori selvatici. Tra le specie faunistiche più comuni che popolano il parco sono presenti il cervo, il daino, la capra di montagna, l’orso bruno e l’orso grizzly, il lupo, il coyote, l’alce. Numerosissimi sono i sentieri che possono soddisfare i più impavidi camminatori ed esploratori di montagna percorribili sia a piedi che a cavallo.
E’ un parco storico, una delle attrazioni più antiche degli Stati Uniti, famoso per le sue strade, i suoi bus rossi ed i suoi lodge. I vecchi autobus rossi, Red Buses, sono un simbolo storico del Parco, conosciuti come “jammer buses” dai locali, proprio per il cambio standard ed il rumore che emettono quando l’autista deve cambiare le marce tra le salite e le discese delle strade di montagna sconnesse.
C’è un’unica strada che penetra all’interno del parco, costruita nel 1932 e conosciuta col nome di Going-to-the-Sun Road, o più semplicemente Sun Road, oggi considerata un luogo storico degli Stati Uniti. Molto prima che nascessero la Sun Road, i lodge ed i red bus, il Parco ospitava tribù Sioux dei Black Feet e dei Flathead. Per secoli il parco ha giocato un ruolo importante nella vita e nelle tradizioni Sioux. La leggenda narra che giovani guerrieri indiani erano iniziati alla mascolinità, scalando agili e veloci le vette, per aprire la propria mente e ricevere la visione, parte del rituale della “medicine vision” degli Sioux.
Il parco ospita circa 2 milioni di visitatori ogni anno, anche se pochi di questi si avventurano lontano dalla strada principale o dai numerosi alberghi costruiti intorno ad essa.

Glacier National Park ultima modifica: 2015-06-15T16:34:54+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *