Giochi d’acqua per bambini “grazie” a Expo

664 visualizzazioni Scrivi un commento

All’interno di Aquae Venezia 2015, l’Esposizione universale dedicata all’acqua che si svolge in concomitanza con Expo Milano, c’è un’area interamente dedicata ai più piccoli. Ogni weekend fino a fine ottobre, lo spazio Water Game proporrà spettacoli e laboratori a ingresso gratuito per bambini da 4 a 11 anni, perché non c’è niente di meglio della sperimentazione per capire la forza e l’importanza dell’elemento acqua. Le attività durano 30 minuti e si ripetono a orari diversi nel corso della giornata.
Water Game è l’area di scientific shows and experience per i bambini, una Kids Zone che ha come tema l’Acqua vista come elemento di gioco. Quest’area è organizzata in due spazi: uno dedicato alla sperimentazione esperienziale con l’acqua sul modello dei Children Museum. Qui i bambini possono giocare e sperimentare con grandi giochi d’acqua in un ambiente protetto. Un secondo spazio dedicato agli spettacoli a carattere scientifico per bambini: gli Science Show, ossia dimostrazioni spettacolari e alla portata di tutti. I Laboratori e Science Show vengono realizzati all’interno dello spazio anfiteatro e prevedono l’accesso gratuito. Nella struttura ci sono tre tipologie di laboratorio: costruzione di un semplice pesce con vescica natatoria; costruzione di barche a vela per una gara finale; esperimenti per scoprire la chimica della molecola d’acqua. I Science Show, che si alterneranno nell’area spettacoli della Kids Zone sono: Meno 200°(uno spettacolo a temperature glaciali per mostrare in modo divertente cosa accade quando la temperatura scende sotto il punto di glaciazione dell’acqua); H2O (uno Show di divertenti esperimenti di fisica riguardanti il mondo dell’acqua con l’obiettivo di mostrare al pubblico le particolarità chimico/fisiche della molecola più importante sul nostro pianeta).
Il Water Game è pure uno spazio colorato ricco di esperienze dove ogni bambino può trovare: una grande vasca con all’interno acqua e 4 exhibit interattivi (la vite di Archimede, il vortice meccanico, il mulino ad acqua e la pompa idraulica) comunicanti tra loro in una sorta di “ciclo d’acqua“. Qui i piccoli visitatori possono far funzionare ciascun exhibit autonomamente; una vasca circolare con 2 exhibit interattivi (il vortice risucchia palline e gli zampilli di Bernoulli); il tavolo delle bolle di sapone con, incastonate all’interno, vasche con acqua saponata e varie tipologie di forme per dar vita a curiosi giochi di bolle; la mega bolla, una gigantesca bolla che ingloba il piccolo visitatore
La mascotte del Gruppo Pleiadi spiegherà il funzionamento di ogni exhibit , sottolineando gli aspetti curiosi e i fattori legati al mondo circostante: i piccoli visitatori si divertiranno in un contesto educativo e ricco di esperienze pratiche.

 

Giochi d’acqua per bambini “grazie” a Expo ultima modifica: 2015-06-19T01:08:16+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *