Full immersion nel mondo di Klimt

37 visualizzazioni Scrivi un commento

E’ stata inaugurata il 26 luglio e sarà aperta fino al 7 gennaio dell’anno prossimo al Mudec di Milano la mostra “Klimt experience”, una rappresentazione multimediale dedicata al pittore viennese Gustav Klimt, una delle personalità più innovative dell’Ottocento europeo. Una full immersion nella Vienna della Secessione fra musiche di Strauss, Mozart, Wagner, Lehár, Beethoven, Bach, Orff e Webern che accompagneranno con una coinvolgente colonna sonora il visitatore tra 700 immagini di quadri, disegni e foto d’epoca.

Protagonisti assoluti sono la vita, le figure e i paesaggi di Gustav Klimt, ma anche la pittura e l’architettura, le arti applicate, il design e la moda della Vienna secessionista di fine ‘800-inizi ‘900. Questo excursus multisensoriale, ideato da Cross Media, racconta attraverso immagini, suoni, musiche, evocazioni l’universo pittorico, culturale e sociale in cui visse e operò Klimt e in cui il pittore austriaco fu assoluto protagonista.

L’obiettivo di questo percorso è quello di proporre al visitatore un nuovo modello di fruizione dell’opera d’arte attraverso le potenzialità delle nuove tecnologie: entusiasmare, affascinare, emozionare e meravigliare il pubblico di giovani e adulti invitandoli ad approfondire la conoscenza del maestro, la comprensione dei suoi lavori e del contesto, la tecnica pittorica e la lettura stilistica attraverso macro-ingrandimenti dei dettagli delle opere.

Lo spettacolo di musica e immagini viene proiettato sulle pareti, sul soffitto e sul pavimento di un’unica “experience room” al primo piano del Mudec da 30 proiettori laser con una definizione maggiore del Full HD; ovviamente non pretende di riproporre i quadri originali di Gustav Klimt né tanto meno di surrogare una mostra su di esso. Ma è un’esperienza emozionante e ludica, dove il visitatore viene “travolto” dall’arte a livello dei diversi sensi vivendo un’esperienza immersiva a 360° che coinvolgerà tutto lo spazio disponibile senza soluzione di continuità. Per un’ora gli occhi scansionano 700 immagini che compongono un racconto senza parole della vita e della città di Klimt per una visione completa dell’opera del pittore altrimenti impossibile da ammirare in un unico evento espositivo. Un mondo simbolico, enigmatico e sensuale riprodotto con eccezionale impatto visivo grazie al sistema Matrix X-Dimension, progettato in esclusiva per questa video installazione.

Accanto all’arte di Klimt sarà possibile ammirare anche le fotografie d’epoca sulla vita dell’artista e le ricostruzioni 3D della Vienna dei primi del ‘900, con i suoi luoghi simbolo, i costumi, la moda di una capitale europea in assoluto fermento.

 

Full immersion nel mondo di Klimt ultima modifica: 2017-09-05T10:00:42+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *