Dove trovo il tempo?

901 visualizzazioni Scrivi un commento

“Come faccio a farlo? Non ho mai tempo!”. Chi non ha mai detto questa frase?
Al giorno d’oggi, con i ritmi che la vita moderna ci impone, ritagliare uno spezzone della nostra giornata per fare un’attività piacevole o salutare è diventato estremamente difficile per molte persone. Una pausa pranzo romantica, mezz’ora di attività fisica, leggere un libro, una chiacchierata con gli amici a volte sembrano, purtroppo, attività impossibili a causa dei nostri impegni. Come fare ad avere più tempo?

Pensate a Barack Obama, Presidente degli Stati Uniti, verosimilmente l’uomo con l’agenda più fitta sulla faccia della Terra. Immedesimatevi in lui. Ora riflettete: secondo voi Barack Obama trova o no 15-20 minuti al giorno per sé durante la sua giornata, per leggere un libro, per guardare un video su YouTube, per fare una corsetta nel giardino della Casa Bianca o semplicemente per stare con i suoi figli? La risposta è assolutamente sì: Barack Obama riesce a ritagliare uno spazio per sé, per il suo relax e i suoi interessi nonostante le sue impegnatissime giornate. Questo significa che qualsiasi essere umano può fare uno sforzo e trovare un ritaglio di tempo per rilassarsi.

Il problema del tempo è un problema inesistente, ma come si risolve il problema del tempo? Il tempo lo trovi se togli le opzioni. Cosa significa togliere le opzioni? Vediamolo insieme con qualche esempio. Immaginate di avere dei figli, probabilmente ne avete già, e di doverli portare a scuola la mattina: cosa pensereste di una persona che dice “Beh, sai, non sarebbe male portarli a scuola, che dici? Magari lo faccio domani!”? Sicuramente avreste una cattiva opinione di quella persona, mentre voi prendereste i vostri figli e li portereste a scuola, stop. Devi portare tuo figlio a scuola, non hai scelta.

Pensate ora di dover cambiare il pannolino a vostro figlio: non credo vi mettiate, con il vostro partner, accanto al bambino dicendo “Beh, non sarebbe male se gli cambiassimo il pannolino, che ne dici? Facciamo la prossima settimana? Ci penso dai, adesso non ho tempo.” No! Gli cambiate quel puzzolentissimo pannolino! Non potete fare diversamente.

Il tempo lo trovo quando tolgo le opzioni, quando avere un momento di relax diventa fondamentale, non è più una condizione, un desiderio possibile, ma una cosa che devo assolutamente fare. E io ti dico che ritagliare una fettina della giornata per il proprio relax è una cosa da fare assolutamente per il tuo benessere fisico, ma soprattutto mentale: questo ti aiuterà a vivere meglio, ma anche a rendere meglio durante le tue attività quotidiane, ad essere più produttivo ed efficace.

Dove trovo il tempo? ultima modifica: 2015-06-26T09:59:47+00:00 da Emanuele Petrachi
Bio Autore

Emanuele Petrachi

Sono nato nel 1984 a Lecce, vivo e lavoro a Melendugno, centro a pochi chilometri dal capoluogo salentino. Dopo la maturità scientifica ho scelto di trasferirmi all’Aquila dove ho conseguito la laurea triennale (nel 2007) e la laurea specialistica in psicologia (nel 2010). Terminati gli studi accademici, l’amore verso i più piccoli, coloro che saranno le future generazioni, mi ha portato ad approfondire la psicologia dell’età evolutiva e della famiglia: in questo senso ho maturato esperienze presso l’U.O. di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Civile di Pescara e presso il Centro di Psichiatria e Psicoterapia dell’Infanzia e dell’Adolescenza (CEPSIA) dell’ASL di Lecce con cui ho tuttora periodi di collaborazione. Attualmente frequento la Scuola di specializzazione in psicoterapia familiare e relazionale sistemica Change, sede di Bari del Centro studi di Roma del prof. Luigi Cancrini. Questa formazione mi permette di affrontare in maniera più completa le difficoltà che le persone mi portano, incentrando il percorso sul significato che il sintomo assume nel contesto di vita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *