Dissetare la pelle

532 visualizzazioni Scrivi un commento

Naturale prosecuzione del progetto “Nutrire la pelle” che si è svolto con grande successo lo scorso 14 luglio, l’appuntamento “Dissetare la pelle” invita i visitatori di EXPO a sottoporsi ad uno screening gratuito della pelle e a ricevere tanti consigli utili per mantenerla sana e protetta. L’evento è organizzato da Oti, Oncology Training International- Oncology esthetics e dal progetto Salute allo Specchio del San Raffaele di Milano (il servizio gratuito del IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano che offre trattamenti sicuri e gratuiti alle pazienti oncologiche all’interno di un percorso per ritrovare il sorriso e la fiducia in sé. Dalla sua fondazione, ha formato più di 100 estetiste che operano in strutture pubbliche e private offrendo protocolli estetici studiati su misura per le esigenze della pelle durante il ciclo di terapie oncologiche. L’appuntamento è per il 15 Settembre, dalle ore 11.00 alle ore 18.00, presso il padiglione della Società Civile, che ha sede all’interno di Cascina Triulza, con ingresso libero e gratuito per i visitatori di EXPO.
Secondo Angela Noviello, direttore Italia e coordinatore Europa di OTI International, l’ente internazionale che forma e certifica le operatrici dell’estetica per il trattamento dei pazienti oncologici, l’esperienza dello scorso luglio è stata entusiasmante, e non ci si aspettava un tale riscontro. Questo è un ottimo segnale che sta ad indicare che in Italia, si è compresa l’importanza di prendersi cura della propria pelle, a partire dalla tavola: un’alimentazione sana, consapevole ed equilibrata e uno stile di vita corretto sono fondamentali per il nostro benessere. Senza dimenticare la protezione dai danni dei raggi UV. Per questo motivo si è deciso di ripetere l’appuntamento dopo l’estate in vista dell’inverno, per offrire un’analisi dello stato di salute e di idratazione della pelle dopo le esposizioni al sole, che insieme a vento, alimentazione sbagliata e stress è tra le principali cause di disidratazione e invecchiamento precoce della cute.
Durante questo appuntamento sarà possibile avere un’analisi dettagliata della pelle grazie al nuovo analizzatore EuraFace Skin Scanner, che utilizza una luce ultravioletta ad onde lunghe che permette di illuminare e mettere in evidenza le aree problematiche della pelle. Verranno inoltre forniti consigli e suggerimenti personalizzati sul proprio tipo di pelle e su come prendersene cura in modo mirato ed efficace.

Dissetare la pelle ultima modifica: 2015-09-18T19:31:20+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *