Disegni per vincere lo stress

2493 visualizzazioni Scrivi un commento

Di solito, colorare è un’attività che tendiamo ad associare ai bambini; quando diventiamo grandi, mettiamo da parte pennarelli e matite colorate per utensili da scrittura “da adulti”, come penne ed evidenziatori. In realtà, però, è emerso che colorare può essere estremamente benefico anche per gli adulti, grazie al suo potere di ridurre lo stress.
L’ultima strategia antistress è rappresentata da eleganti libri da colorare, che ricordano gli album dell’infanzia, ma che sono destinati agli adulti in cerca di relax. Questi nuovi passatempi meditativi propongono disegni elaborati e ricchi di particolari, che spesso riproducono ambienti rilassanti (paesaggi o luoghi con una natura lussureggiante), animali reali o fantastici, forme geometriche, storie a fumetti e altri soggetti. Basta armarsi di matite colorate, pastelli cera, colori a olio e pennarelli per immergersi in un mondo perfetto e privato dove ritrovare la calma e la serenità che mancano e stimolare le aree cerebrali dedicate all’espressività creativa e alle abilità manuali; tutto questo aiuta a ritrovare l’armonia e l’equilibrio interiore, a sviluppare la concentrazione, a eliminare lo stress.
Negli ultimi anni si sta sempre più diffondendo l’uso di pratiche artistiche per accompagnare percorsi di terapia psicologica e psicanalitica, o di crescita personale: concentrarsi sull’attività di colorare aiuta a meditare, a focalizzare la propria attenzione su azioni semplici e ripetitive e insieme totalizzanti, liberandosi da ansie e pensieri negativi, avvertendo una sensazione di pace e magari tornando inconsciamente all’infanzia.
I “colouring books” per adulti sono pronti a travolgere anche l’Italia, dopo aver contagiato Francia, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti, la moda dei libri da colorare per tutti come pratica di benessere si fa strada anche sugli scaffali delle nostre librerie. Tra i vari colouring books disponibili in Italia “Il giardino segreto. Giochi in punta di pennino” e “La foresta incantata. Un intreccio a china da esplorare e colorare” di Johanna Basford, che in Inghilterra hanno venduto 1 milione di copie. In Francia la casa editrice Hachette propone anche una raccolta di Arte-Terapia che permette di colorare farfalle, fiori, cupcake, graffiti e anche disegni psichedelici. Nel Regno Unito vanno per la maggiore anche i libri dell’illustratrice Mel Elliott (un esempio, “Colour Me Good”, con i disegni da colorare di celebrities come Ryan Gosling, Kate Moss, Benedict Cumberbatch).
L’attività di colorare ha un effetto de-stressante perché quando ci concentriamo su una particolare azione, ci focalizziamo su quella e non sulle nostre preoccupazioni. Allo stesso tempo sollecita la nostra immaginazione e ci riporta alla nostra infanzia, un periodo in cui quasi certamente eravamo molto meno stressati rispetto a oggi. Questo, secondo gli esperti, ci conduce in modo immediato e inconscio al benessere.

 

Disegni per vincere lo stress ultima modifica: 2015-05-28T01:22:18+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *