Cure verdi direttamente dalla foresta amazzonica

1087 visualizzazioni Scrivi un commento

L’Amazzonia viene definita il “polmone del mondo” perché produce circa il 20% dell’ossigeno presente sulla Terra. E’ una foresta pluviale tropicale che si trova nella fascia centro-nord del Sud America. Nella foresta amazzonica sono state individuate ben 40mila specie di piante, e di queste, 30mila si trovano esclusivamente in questo luogo. Tra le specie amazzoniche molte possiedono un importante potere curativo, tra queste possiamo ricordare la Caigua, il Camu-Camu e l’Acai.
La Caigua è una pianta originaria delle Ande e appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee (zucchine, cetrioli..). Da alcuni studi è emerso che questa pianta favorisce una diminuzione dei livelli di colesterolo totale e di trigliceridi. Possiede inoltre, proprietà ipoglicemizzanti anche se questo effetto si verifica a medio e lungo termine, dato che la sua azione principale è il controllo del colesterolo e la diminuzione del peso corporeo.
Il Camu-Camu è un frutto che da sempre rappresenta la maggiore fonte di vitamina C dell’Amazzonia. Contiene più di 40 volte il contenuto di vitamina C, 10 volte il contenuto in ferro, 3 volte quello in vitamina B3 (che aiuta ad aumentare il colesterolo HDL rispetto a quello LDL) dell’arancia, oltre a potassio, calcio e fosforo. E’ uno dei più efficaci antiossidanti conosciuti, previene raffreddori ed influenza.
L’Acai è una palma, le cui bacche possiedono preziosi principi attivi tra cui le antocianine, in quantità superiore rispetto a vino rosso e mirtilli, in grado di contrastare gli effetti dei radicali liberi. Sono fonte di vitamine del gruppo B (1, 2, 6), C ed E, di calcio, ferro e acidi grassi omega 3-6-9, aminoacidi essenziali e fibre. Questa pianta aiuta a sostenere in salute il sistema immunitario e a ridurre le infiammazioni. Se l’assunzione avviene durante i pasti, aumenta il senso di pienezza, aiutando a perdere peso e appiattire la pancia.
Tutte queste piante e frutti sono disponibili sotto forma di polvere, tavolette o capsule. In generale questi prodotti non hanno controindicazioni, salvo dove specificato. Mentre sono sconsigliati in gravidanza, allattamento. E’ sempre raccomandato sentire il parere del medico o di un esperto del settore prima di iniziare la loro assunzione, come per qualsiasi altro integratore, che saprà indicare in modo personalizzato le dosi e la durata del trattamento.

Cure verdi direttamente dalla foresta amazzonica ultima modifica: 2015-10-29T21:15:54+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *