Combattere la cellulite con lo sport ed il sale

994 visualizzazioni Scrivi un commento

 

Accanto ad una corretta alimentazione, è risaputo che il movimento migliora la circolazione di gambe e glutei aiutando a eliminare le tossine che favoriscono la cellulite, è bene però scegliere l’attività fisica più adatta per ogni persona a seconda del risultato che si vuole ottenere e a seconda del tipo di cellulite con

Come noto, lo sport aumenta il  tono  muscolare migliorando l’aspetto delle gambe.

Se il problema è dato dall’accumulo di liquidi, l’ideale è praticare uno sport in acqua  (nuoto, acquagym, hydrobike) perché si unisce il massaggio dell’acqua con effetto drenante al movimento vero e proprio.

Se si deve perdere peso, le attività aerobiche (nuoto, acquagym, corsa, passeggiate a passo svelto, bicicletta) sono le migliori. Ovviamente l’allenamento può essere leggero, ma dev’essere prolungato nel tempo, almeno 40-45 minuti, altrimenti si tendono a bruciare esclusivamente gli zuccheri senza andare ad intaccare i grassi.

Se il problema è il rilassamento muscolare, si deve puntare sulla tonificazione (corsi in palestra o sala pesi) in modo da aumentare il tono dei tuoi muscoli nei punti critici.

Dopo le varie sedute di allenamento è bene coccolarsi  un po’, o meglio, coccolare i propri muscoli, magari con un bagno di sale. Il sale rappresenta l’arma anticellulite più naturale che ci sia per scogliere i cuscinetti in quanto permette una disintossicazione profonda, riattivando lo scambio di liquidi e contrastando i depositi causa della cellulite.

Un’idea potrebbe essere una doccia, alternando acqua tiepida e fredda che apre i pori e stimola la circolazione preparando la pelle a sfruttare le proprietà del sale. Al termine della doccia, senza asciugarsi si applica frizionando sulla pelle delle zone colpite una miscela di sale marino integrale, di oli essenziali di cipresso, di limone e di rosmarino. Al termine si risciacqua abbondantemente.

Un’alternativa può essere rappresentata da un bagno per drenare i liquidi. Ci si immerge in una vasca contenente sale marino integrale per 15 minuti. L’ideale sarebbe avere a disposizione una vasca a idromassaggio in quanto i getti d’acqua vanno ad agevolare lo scioglimento dei cuscinetti. Al termine si procede con l’applicazione di fanghi da stendere sulla parte interessata e successivamente si procede con  getti alternati di acqua calda e fredda.

Entrambe queste procedere sarebbero da fare due volte la settimana.

Combattere la cellulite con lo sport ed il sale ultima modifica: 2015-01-23T12:40:48+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *