Cocco, una vera prelibatezza

972 visualizzazioni Scrivi un commento

Il cocco è un frutto esotico molto amato dagli italiani. Non tutti sanno però che quello che noi mangiamo non è il frutto vero e proprio, ma il seme: il frutto è invece rappresentato dall’involucro giallo verde. La parte commestibile è la polpa interna che, quando è matura, dev’essere asciutta e compatta. Il cocco è un alimento molto nutriente, 360 calorie ogni 100g, è ricco in grassi (36%) e in Sali minerali, soprattutto magnesio e potassio. Quando compriamo una noce di cocco dobbiamo fare attenzione a questi piccoli dettagli: deve essere dura e senza crepe, non deve perdere liquido ed i tre “occhietti” devono essere scuri e privi di muffa.
Il cocco può essere mangiato in diverse forme, nelle cucine tropicali olio, latte e creme di cocco sono impiegati in modo analogo all’olio d’oliva; dall’acqua di cocco si ottengono inoltre decine di dolci e bevande. La farina o le scaglie di cocco ad esempio sono molto utilizzate soprattutto come ingredienti di torte e biscotti. Si ottengono dalla polpa rimasta nel cocco dopo l’estrazione del latte, questa viene lavata e sterilizzata con acqua a 100 °C fatta essiccare e macinata. Il suo contenuto calorico è molto elevato: circa 600 calorie ogni 100g.
Molto utilizzato è anche l’olio di cocco, solido e bianco fino a 15-20°C, liquido a temperature superiori. Ottimo per dolci, ma è impiegato anche nella cosmesi per il suo contenuto in acido laurico e vitamina E noti per le loro capacità lenitive ed emollienti.
Il latte si ottiene dalla polpa del cocco maturo allungata con acqua calda o latte e poi frullata. Viene utilizzato nella preparazione di dolci, gelati e frullati o per sostituire il latte e la panna in un dessert leggero. Sono molto nutrienti, infatti apportano 250 calorie ogni 100ml, e sono ricchi di grassi e fibre, fosforo e vitamine (soprattutto C, E e alcune del gruppo B). Il latte di cocco è ritenuto un alleato del sistema immunitario.
L’acqua di cocco è contenuta nel cocco verde che non è ancora maturo, è trasparente e ha un sapore fresco e delicatamente dolce. In Oriente e nel Sud America è una tipica bevanda rinfrescante e rimineralizzante. E’ ricca di micronutrienti ed ha un’elevata capacità idratante e poche calorie, solo 19 per 100ml. E’ disintossicante, rinforza il sistema immunitario e favorisce la rigenerazione cellulare. Ha un buon contenuto di magnesio che contrasta la fame nervosa e potassio che combatte la ritenzione idrica.
Anche ad Expo 2015 il cocco è protagonista, è uno dei frutti simbolo del padiglione del Vanuatu e lo si può gustare in tutti i modi in tanti altri padiglioni, tra cui Repubblica popolare del Laos, Malesia e Thailandia.

Cocco, una vera prelibatezza ultima modifica: 2015-08-21T18:46:31+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *