Chi è il giusto nutrizionista?

623 visualizzazioni Scrivi un commento

Il nutrizionista è una figura che si occupa del rapporto tra alimentazione, nutrizione e stato di benessere psicofisico della persona. In molti Paesi, esiste una sola figura professionale che racchiude tutto questo “sapere”, mentre in Italia, il termine nutrizionista viene utilizzato per diverse figure professionali. E non è detto che tutte necessariamente abbiano le competenze e i requisiti per farlo. Molti corsi di laurea forniscono conoscenze nell’ambito della nutrizione, è bene però fare delle distinzioni. Per tutti questi motivi, trovare l’esperto giusto per impostare un regime corretto a tavola non è facile.
Titolo di studio a parte, un buon nutrizionista dovrebbe avere dei requisiti indispensabili: non dovrebbe assegnare la dieta al primo appuntamento; dovrebbe calcolare il metabolismo basale e prescrivere alcuni esami utili per valutare lo stato del paziente; dovrebbe raccogliere il maggior numero possibile di informazioni dal paziente (dallo stile di vita all’attività sportiva, dal tipo di lavoro svolto e così via), in ultimo dovrebbe verificare ad intervalli regolari i risultati raggiunti dal paziente
La prima distinzione che viene fatta è tra dietista e dietologo. Il dietista è in possesso di una laurea triennale (in dietistica) di primo livello. Può fornire consigli di educazione alimentare sia a privati che a gruppi, ma non può prescrivere una dieta, anche se possiede le competenze per farlo. Può elaborare piani dietetici terapeutici personalizzati, solo su prescrizione medica. Può inoltre, stabilire i menù delle mense sia aziendali che scolastiche. Il dietologo è in possesso della laurea in medicina e chirurgia e della specializzazione post-laurea in scienze dell’alimentazione. E’ l’unica figura che può prescrivere piani dietetici per persone malate, oltre che sane.
Al contrario, il biologo, una volta dopo l’iscrizione all’Ordine, può creare diete solo per chi è sano, valutandone lo stato di nutrizione ed i bisogni nutritivi. Più preparato del biologo è lo specialista in scienze dell’alimentazione. Questa figura professionale è rappresentata da una persona che dopo la laurea in medicina e chirurgia, biologia o farmacia, frequenta la scuola di specializzazione in scienze dell’alimentazione, che fornisce un maggior numero di competenze rispetto alla sola laurea.
In ultimo, lo specialista in scienze della nutrizione è in possesso di una laurea magistrale in scienze della nutrizione umana. Si occupa di sorveglianza nutrizionale ed educazione alimentare, può lavorare nelle comunità, fare attività di counselling nutrizionale, ma non può prescrivere diete autonomamente.

Chi è il giusto nutrizionista? ultima modifica: 2015-10-29T13:35:22+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *