Candida, rimedi green

976 visualizzazioni Scrivi un commento

 

La Candida albicans è un fungo normalmente presente nell’organismo, soprattutto nelle aree più umide come genitali, cavo orale, mucosa intestinale. In condizioni normali è del tutto innocuo, ma in seguito ad esempio a cure antibiotiche prolungate, ad uso di certi farmaci o per una dieta scorretta determina l’insorgenza della candidosi, un disturbo associato a perdite biancastre, irritazione, prurito e bruciore. Per migliorare i sintomi e combattere il disturbo alla base si può ricorrere a cure dolci. Un aiuto può venire dall’omeopatia dove alcuni dei rimedi per eccellenza sono: Pulsatilla, soprattutto quando si è in presenza di secrezioni chiare, cremose ed irritanti, bruciore, prurito e dolore; in presenza di bruciore intenso, con prurito e gonfiore è ottimo Kreosotum. La fitoterapia è una medicina naturale basata sull’utilizzo di rimedi esclusivamente vegetali. Tra questi sono ottimi gli estratti di semi di pompelmo con una potente azione antifungina; tra i rimedi sintomatici è ottimo l’elicriso, con azione similcortisonica (antinfiammatoria, antiprurito ed antigonfiore). La gemmoterapia, a differenza della fitoterapia, sfrutta l’azione dei tessuti in via di formazione come germogli, boccioli, giovani getti. In presenza di candida è molto indicato il Vaccinium vitis idaea, a base di gemme di mirtillo rosso che agisce sia sulla flora intestinale sia nelle infezioni e nelle infiammazioni batteriche, aiuta sia ad alleviare i sintomi sia a contrastare l’azione del fungo, un altro rimedio è il Ribes nigrum, con effetto antinfiammatorio. L’aromaterapia si basa sull’impiego di oli essenziali naturali di origine vegetale che si trovano in tutte le parti della pianta. Gli oli essenziali possono essere d’aiuto per migliorare i sintomi avvertiti a livello vaginale, tra questi: Tea tree oil, in presenza di cattivi odori, prurito ed infiammazione; molto indicati anche la calendula ed il ginepro con proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche. Alcune semplici strategie per prevenire nuovi episodi di candidosi possono essere: non indossare pantaloni stretti ed indumenti poco traspiranti, indossare bianchheria di cotone bianco, al mare cambiarsi sempre il costume bagnato, eliminare latte e formaggi vaccini a pasta molle, ridurre il consumo di dolci, prodotti lievitati e fermentati.

Candida, rimedi green ultima modifica: 2015-06-19T00:49:45+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *