Angeli volanti al servizio dei bambini

843 visualizzazioni Scrivi un commento

Presentata all’Ambasciata d’Italia, la Onlus “Flying Angels Foundation” , che punta ad aprire una sede anche in Egitto, e che dal 2013 ha creato il primo e unico “tour operator della vita gratuito” al mondo per aiutare i bambini affetti da patologie gravi che rischiano di morire se non vengono curati urgentemente.
Questo progetto è stato ideato, finanziato e gestito da imprenditori liguri ha il compito di ricercare, acquistare e donare biglietti aerei per bambini in emergenza sanitaria che hanno urgenza di essere trasferiti per ricevere cure salvavita in una struttura sanitaria adeguata oppure coprire le spese dei biglietti per le equipe mediche che si recano sul posto per effettuare l’intervento.
Flying Angels si occupa di famiglie indigenti di tutto il mondo, ma dà il proprio supporto anche ai medici, agli Enti, agli ospedali, alle Associazioni, alle Fondazioni, alle Onlus che operano nella salvaguardia del diritto alla salute dell’infanzia.
Secondo l’ambasciatore d’Italia al Cairo, Maurizio Massari, Flying Angels Foundation è un’organizzazione no-profit che aiuta bambini con gravi problemi di salute ad essere curati. Nei due anni di attività, la fondazione ha aiutato 578 bambini da tutto il mondo (tra questi anche tre bambini egiziani che ora sono felicemente tornati a casa).
Ricorda Massimo Pollio, vice presidente della Flying Angels che al mondo circa centomila bambini malati muoiono ogni anno per mancanza di trasporto di emergenza. La Flying Angels ha sedi in Italia e in Spagna (a Barcellona ci si occupa dei casi sudamericani), mentre le filiali di Londra e New York servono anche per raccogliere i fondi. Inoltre si sta per aprire un ufficio a Manila per le operazioni asiatiche.
Durante la presentazione della Fondazione, Pollio ha annunciato la volontà di aprire un ufficio al Cairo, appena la legge lo consentirà, competente per il Nord Africa, con la speranza di aprirne uno anche nell’Africa Centrale.
“Aiutateci ad aiutare”, ha detto Il consigliere e coordinatore degli “Angeli volanti” per l’Egitto, Davide Maged, rivolgendosi ad esponenti della comunità egiziana più vicina all’Italia ospiti della serata di presentazione in ambasciata (il “primo donatore”, ha sottolineato Pollio, è Alexbank, la controllata egiziana del gruppo Intesa Sanpaolo). Maged, nel sottolineare che i tre bambini egiziani aiutati negli ultimi tre mesi, sono felicemente “tornati a casa”, ha segnalato che nelle settimane scorse sono stati aiutati a viaggiare piccoli malati provenienti da Nigeria, Marocco, Gambia, Zimbabwe. (ANSAmed).
Flying Angels’ ha sedi in Italia e in Spagna (a Barcellona ci si occupa dei casi sudamericani), mentre le filiali di “Londra e New York serviranno anche per raccogliere i fondi”. Preso presidi anche a Manila, nelle Filippine.

 

Angeli volanti al servizio dei bambini ultima modifica: 2015-05-14T12:20:32+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *