Anche l’uomo si fa bello

1170 visualizzazioni Scrivi un commento

 

Al giorno d’oggi sono sempre di più gli uomini ad utilizzare i prodotti cosmetici. Sono più attenti all’aspetto esteriore e frequentano assiduamente la palestra e i centri estetici. Il mondo dei cosmetici maschili con il passare del tempo è molto aumentato e offre una gamma di prodotti ampia e varia, adatta ad ogni tipo di pelle e di età..come quelli delle donne del resto. Le grandi marche del settore hanno creato linee per soddisfare qualsiasi esigenza di bellezza; oltre ai soliti detergenti, profumi, dentifrici sono stati prodotte anche creme idratanti, rivitalizzanti, antirughe, anticaduta etc. La cute maschile è diversa da quella femminile, risulta essere più spessa, robusta e resistente, ma meno permeabile al passaggio di sostanze a livello transdermico. I tipi di pelle maschile più diffusi sono quella grassa o mista e questo per la presenza di ghiandole sebacee di numero e dimensioni maggiori e con conseguente maggior produzione di sebo. Inoltre, nella pelle maschile, è presente un numero maggiore di follicoli piliferi e di collagene. Ne consegue che l’invecchiamento cutaneo nell’uomo è più lento che nella donna, anche se, una volta innescato, la pelle perde rapidamente spessore ed iniziano a comparire le rughe tra i 30 e i 50 anni. Il trattamento cosmetico maschile per eccellenza è rappresentato dalla rasatura: esistono molteplici prodotti, arricchiti con sostanze lenitive, da utilizzare per questo scopo, creme, schiume, gel e lozioni, da applicare prima, durante e dopo la rasatura, per ammorbidire e proteggere la cute. Esistono quindi dei prodotti che non possono mancare nel bagno di un uomo: oltre al dopo barba, è importante una buona crema idratante con filtri UVA, inoltre sono utili cosmetici antiage arricchiti con antiossidanti, non dovrebbero per ultimo mancare le creme antirughe a base di piante officinali utili per combattere borse, occhiaie e rughe del contorno occhi.

Anche l’uomo si fa bello ultima modifica: 2014-11-12T17:21:46+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *