AIDS running in music

498 visualizzazioni Scrivi un commento

Il 17 ed il 18 ottobre, il centro storico di Monza sarà pronto a muoversi a ritmo di musica, ospiterà infatti la “Aids running in music”, la corsa di 6 Km non competitiva promossa dalla sezione lombarda di Anlaids per la prevenzione e a sostegno dei progetti di ricerca su HIV e Aids.
Anlaids è da sempre impegnata a sostenere i progetti di ricerca su HIV e Aids, ed opera da più di 25 anni, sia attraverso l’erogazione di borse di studio e premi, sia attraverso l’organizzazione ed il patrocinio a congressi e corsi di formazione e l’aggiornamento del personale socio sanitario.
Motto e slogan della quarta edizione della manifestazione è “Quando la città si muove”. Come di consueto, lo sport sarà un elemento fondamentale di “AIDS running in music”, l’evento con l’obiettivo di correre insieme per raggiungere il traguardo delle zero infezioni, correre per arrivare primi nella lotta contro l’Aids, correre per dimostrare che insieme si può aiutare la ricerca.
L’iscrizione è aperta a tutti: prevede una donazione minima di 10 euro a sostegno della ricerca nell’ambito dell’HIV. La partecipazione dei bambini al di sotto dei due anni è totalmente gratuita.
In occasione della manifestazione, gli studenti dell’indirizzo turistico dell’IPSSEC di Monza, sabato 17 dalle ore 15.00, organizzeranno tour guidati per la città di Monza. Mentre gli studenti dell’indirizzo di enogastronomia offriranno ai partecipanti alla corsa deliziosi snack preparati da loro. Gli studenti del Liceo Artistico Statale “Nanni Valentini” di Monza hanno invece realizzato immagini, banner e video per promuovere l’evento e dare visibilità ai messaggi chiave della sua campagna di sensibilizzazione. Grazie a Radio Deejay, la musica sarà protagonista: nel Villaggio allestito si respirerà un’atmosfera di festa, con alcuni degli speaker più apprezzati, come Diego Passoni e La Pina.
Importante! Nel corso dell’evento sarà possibile fare il test gratuito per HIV ed epatite.

AIDS running in music ultima modifica: 2015-10-14T07:51:57+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *